18 ottobre 2018, ultimo aggiornamento alle 13.49
Insieme siamo imbattibili.

Macerata, una marea di donne e uomini antifascisti e antirazzisti seppellisce Salvini e Minniti

Macerata, 10/02/2018 16:53

È una manifestazione enorme, quella di Macerata contro il fascismo e il razzismo, voluta e sostenuta da tanti nonostante i tentativi di criminalizzazione e il pavido ritiro delle direzioni dell’ANPI, della CGIL, dell’Arci e di Libera che hanno cercato di smontare la partecipazione obbedendo al diktat di Minniti.

Una risposta importante al dilagare di posizioni razziste e fasciste sostenute e propugnate da formazioni politiche sdoganate dai mass media e da tutte le forze politiche del “pensiero unico” che temono più il conflitto sociale che il ritorno del fascismo e anzi lo utilizzano per fomentare la guerra tra poveri.

L’USB è presente con proprie delegazioni da molte città italiane perché il mondo del lavoro non può che essere sempre in prima fila nella lotta antifascista e per sconfiggere lo sfruttamento e il razzismo.


Unione Sindacale di Base