24 settembre 2018, ultimo aggiornamento alle 21.10
Insieme siamo imbattibili.

Inalca Cremonini, USB: la lotta e la determinazione dei lavoratori costringono l'azienda a cambiare rotta

Nazionale, 11/04/2018 14:01

Preparata da una partecipata assemblea e da un'articolata piattaforma rivendicativa, la giornata di mobilitazione dei lavoratori dello stabilimento INALCA (gruppo Cremonini) di Ospedaletto Lodigiano si è conclusa con un accordo che mette in discussione un modello di organizzazione del lavoro fondato su ritmi massacranti e sull'autoritarismo, nonché con il pieno riconoscimento dell’Unione Sindacale di Base, una soggettività sindacale ramificata in tutti i reparti dell'impianto costituita dall'amalgama di giovani e anziani lavoratori stanchi dei compromessi che hanno consentito il verificarsi di condizioni di lavoro non più sostenibili.


Le lunghe file di TIR fermi nei piazzali e lungo le strade hanno testimoniato la determinazione messa in atto in questa vertenza, determinazione che ha prodotto un esito positivo.


Il gruppo Cremonini è attualmente la terza azienda leader in Italia nel settore alimentare, prima a livello europeo in quello delle carni bovine; con 12.500 dipendenti ha costruito un impero economico da 3.500 miliardi di euro di fatturato annui grazie allo sfruttamento brutale dei lavoratori.


L'accordo sottoscritto ieri tra USB e INALCA/Cremonini mette fine al continuo incremento dei ritmi - un modo di produrre che ha causato incidenti e diffuse patologie professionali - definisce un percorso di confronto nel quale risolvere i problemi legati all'organizzazione del lavoro, agli inquadramenti, alla sicurezza, e prevede inoltre un risarcimento per i tirocinanti esclusi dalla pianta organica.


La lotta dei lavoratori ha consentito il pieno riconoscimento di USB con tutte le prerogative di legge: R.S.A., diritto di assemblea e di informazione interna all'azienda mediante bacheca sindacale.


Non è che un inizio, l'unità, l'entusiasmo, la conoscenza del proprio lavoro, faranno il resto; in Cremonini l'aria cambierà.



USB Lavoro Privato


Verso il 20 ottobre

 - 20 settembre
Calabria: Lamezia Terme, sala del Complesso Civico Trame, via degli Oleandri 5

-
24 settembre
Lombardia: Milano, Federazione Regionale, via P.Giacometti 11, ore 16

- 25 settembre
Piemonte: Torino, Federazione Regionale, corso A.Tassoni 37/b, ore 16
Lazio: Roma, Federazione Regionale, via dell'Aeroporto 129, ore 16

- 26 settembre
Friuli Venezia Giulia: Trieste, Federazione Regionale, via Ponziana 5b, ore 16,30
Liguria: Genova, c/o Inail, Sala Mattarelli, via D'Annunzio 76, ore 10
Umbria: Terni, Federazione Regionale, via Montanara 13, ore 17

- 28 settembre
Emilia Romagna: Bologna, Sala del Pallone, via del Pallone ore 16,30
Toscana: Firenze, Piazza della Libertà, ore 15

- 1 ottobre:
Veneto: Padova, via Marzolo 13/b, ore 17