25 settembre 2017, ultimo aggiornamento alle 16.48
Insieme siamo imbattibili.

Paola Palmieri (USB): basta soldi alle banche, usiamoli per il territorio e la gente.

Roma, 15/02/2017 10:17

Sabato 18 febbraio a Teramo incontro pubblico su emergenza, prevenzione, ricostruzione e occupazione.

COMUNICATO STAMPA

Le banche sono nate per finanziare produzione e occupazione e non per foraggiare speculatori di vario genere in tempi di vacche grasse e drenare soldi pubblici quando gli affari vanno male - afferma Paola Palmieri dell'Esecutivo nazionale USB.

Che i 20 miliardi dati alle banche e che altrettanti miliardi per dieci anni - prosegue la rappresentante sindacale - siano invece investiti nel risanamento del territorio, nel rimboschimento e nel riassetto idrogeologico del paese, nella ricostruzione dei paesi distrutti e nel rifacimento antisismico degli edifici in tutti i territori a rischio, nella ridefinizione del sistema del soccorso che non deve essete privatizzato o parcellizzato in mille rivoli ma deve tornare prioritariamente in mano al Corpo dei vigili del fuoco che deve essere fortemente potenziato.


Tutto ciò - continua la sindacalista di USB - produrrebbe un rilancio economico e uno sviluppo dell'occupazione che andrebbe ben oltre la situazione precedente ai tragici ultimi eventi: un volano importantissimo per tutto il paese e ancor più in una situazione come quella attuale in territori che fanno registrare un tasso di disoccupazione assolutamente inaccettabile.


Su questi temi - conclude Paola Palmieri - e partendo proprio dal terremoto che ha investito il centro Italia, si discuterà sabato 18 febbraio a Teramo in un confronto pubblico che vedrà la partecipazione di esperti del settore, di associazioni che operano sul territorio e per l'ambiente e singoli cittadini che stanno subendo il trauma di un tragico evento naturale che produce morti per una colpevole assenza dello stato. Invitati anche amministratori e consiglieri locali.

 

Teramo 18 febbraio 2017

ore 10.30-18.00 Sala Polifunzionale Biblioteca

Provincia di Teramo Via Vincenzo Comi, 11