26 aprile 2018, ultimo aggiornamento alle 15.21
Insieme siamo imbattibili.

Massiccia adesione dei lavoratori Atac e Tpl allo sciopero contro il Concordato

Nazionale, 12/01/2018 12:11

Ancora una volta i lavoratori di ATAC e  Roma Tpl Scarl hanno dimostrato di essere  contro la soluzione del  Concordato.
L’ennesima massiccia adesione al nostro  sciopero è la palese  risposta che non vogliono assolutamente pagare sulla loro pelle i danni provocati in ATAC  dalla politica.
 
E’ dal 12 settembre 2017  che i lavoratori di ATAC stanno urlando i loro NO!

NO alla strada intrapresa dalla giunta Raggi per  traghettare la questione ATAC a dopo il 4 marzo perché pericolosa e dannosa.
 
NO al vergognoso piano industriale sottoscritto da Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal e Ugl necessario alla soluzione del  Concordato per essere credibile da giudice e creditori.
 
NO alla svendita degli immobili patrimoniali di ATAC per fare cassa e gonfiare le tasche della speculazione edilizia romana.
 
NO alla solita politica che guarda solo al tornaconto elettorale senza avere capacità e coraggio di affrontare ad ampio spettro  il problema generale della mobilità romana attraverso un piano straordinario di  investimenti a carico di Governo, Regione e Comune per  ridurre l’enorme gap di Roma con le altre grandi città europee e mondiali. 
 
Continueremo la nostra lotta a difesa dei lavoratori e dei cittadini nonostante il silenzio complice delle altre organizzazioni sindacali e della politica tutta.



USB – Or.Sa. TPL – Faisa Confail