La frammentazione del mondo dell’informazione e dei mass media ha ricevuto una forte accelerazione negli ultimi anni, anche grazie a – o a causa di – internet.Oggi occorre ripensare il ruolo della comunicazione e dei suoi operatori: i tanti professionisti e lavoratori che sui giornali, nel web, in radio e in televisione, negli uffici stampa e nelle agenzie di comunicazione, spesso con contratti precari e compensi iniqui, presidiano il diritto dei cittadini ad essere informati, e garantiscono, tra non poche difficoltà, il dibattito democratico in Italia.Senza equi compensi, senza autonomia, senza indipendenza dai “manovratori del consenso”, non può esserci una compiuta libertà di espressione e di informazione.La parcellizzazione di ruoli, competenze, attività ha indebolito ancora di più la forza contrattuale di chi opera nei mass media, all’interno dei quali sono sorte nuove figure professionali, mentre altre si sono contaminate o estinte, sullo sfondo di un quadro di riferimento...

Nazionale,

Le indagini della Procura di Trani, con l'arresto di sei persone, tra le quali il direttore di un'agenzia di intermediazione, in seguito alla morte di Paola Clemente nei campi di Andria oltre un anno fa, riportano in evidenza il tema dello sfruttamento dei braccianti agricoli. Il nostro intento è di far emergere ancora una volta ciò che di drammatico stiamo riscontrando girando per l'Italia sulle forme di caporalato e di sfruttamento lavorativo e sociale nella filiera della Grande Distribuzione Organizzata e non solo. Eppure, nonostante l'intervento della magistratura, rimangono ancora senza giustizia e verità Mohamed, Zaccaria e tanti altri, tutti braccianti che sono morti perché sottoposti a ritmi di lavoro disumani.Pubblichiamo di seguito uno stralcio del nostro intervento alla Commissione Lavoro il 5 ottobre 2016, durante l'audizione parlamentare sulla cosiddetta legge anticaporalato, detta "Disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento...

Le Ultime Notizie

Rete ISIDE Onlus
Rete Iside

Entra nella Rete!

RETE ISIDE ONLUS

Sostieni Rete Iside:

Dona il 5xMille

E' sufficiente indicare il Codice Fiscale 97534880584

Nel modello 730 o Unico nello spazio apposito