14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 19:45
Insieme siamo imbattibili.

ONA: circolare n. 6/A/2/111 borse di studio

Roma, 23/07/2002 00:00
E’ prevista per l’anno scolastico 2001/2002 l’assegnazione di 1250 borse di studio

Lavoratori,

in allegato pubblichiamo la circolare del 17 luglio 2002 n.6/A/2/111 prot. n.1736 riguardante la domanda per l’ottenimento delle borse di studio riservate ai figli ed orfani di dipendenti del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco in servizio ed in quiescenza nonché ai dipendenti in servizio.

Le borse di studio sono così ripartite:

A. LICENZA DI SCUOLA MEDIA INFERIORE (€ 62.000,00)

n. 400 borse di studio da € 155,00 ciascuna riservate ai figli di dipendenti in servizio ed in quiescenza che abbiano conseguito per l’anno scolastico 2001/2002 presso istituti statali, parificati o legalmente riconosciuti la licenza di scuola media inferiore - non da ripetenti - con l’attribuzione di un giudizio non inferiore a “distinto”.

B. ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE (€ 129.000,00)

n. 500 borse di studio da £. 258,00 ciascuna riservate ai figli di dipendenti in servizio ed in quiescenza iscritti per l’anno scolastico 2001/2002 presso istituti statali, parificati o legalmente riconosciuti, a classi della scuola media superiore, e che abbiano conseguito la promozione alla classe superiore “non da ripetenti” e “senza debiti formativi” con una votazione non inferiore ai 7/10.

C. DIPLOMA SCUOLA SUPERIORE PER I FIGLI (154.800,00)

n. 300 borse di studio da € 516,00 ciascuna riservate ai figli dei dipendenti in servizio ed in quiescenza che si siano diplomati nel corso dell’anno scolastico 2001/2002 con una votazione non inferiore a 70/100.

D. DIPLOMA SCUOLA MEDIA SUPERIORE PER I DIPENDENTI (€ 25.800,00)

n. 50 borse di studio da € 516,00 ciascuna, solo per i dipendenti che abbiano conseguito, nell’anno scolastico 2001/2002 un diploma di scuola media superiore presso istituti statali, parificati o legalmente riconosciuti.

Nel caso in cui non sia possibile assegnare tutte le borse di studio di una categoria, per mancanza di vincitori, le somme saranno utilizzate per l’assegnazione di borse a concorrenti risultati idonei nelle altre categorie, in base alle singole graduatorie e fino alla concorrenza dell’importo stabilito.

Un funzionario incaricato dai rispettivi Uffici di competenza dovrà:

- verificare l’avvenuta ricezione della domanda nel termine stabilito (30 settembre 2002)

- accertare che siano debitamente compilate, a macchina o in stampatello sui modelli allegati alla circolare, esclusivamente da personale appartenente al Corpo e corredate della prescritta documentazione,

- curare l’inoltro entro il termine improrogabile stabilito – 15 ottobre 2002 – solo ed esclusivamente di quelle complete in ogni singola parte.

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni