22 ottobre 2019, ultimo aggiornamento alle 11:02
Insieme siamo imbattibili.

Chi Siamo

UNIONE SINDACALE DI BASE, UN’ORGANIZZAZIONE PER MILIONI DI LAVORATORI

L'Unione Sindacale di Base è nata nel 2010 dalla fusione di RDB (Rappresentanze Sindacali di Base) e SdL (Sindacato dei Lavoratori), due storiche sigle del sindacalismo conflittuale ed indipendente presenti da decenni in Italia

La nuova confederazione è nata quindi forte della storia, del radicamento e della rappresentatività delle organizzazioni precedenti, già protagoniste di lotte e grandi vertenze sia nel privato, sia nel lavoro pubblico e firmatarie di numerosi contratti collettivi nazionali di lavoro. 

USB è in continua e rapida crescita e in questi ultimi anni molti sono stati gli apporti provenienti anche da altre organizzazioni sindacali.

USB ha tra i suoi obiettivi la contrapposizione alla frammentazione dei lavoratori connettendo le lotte nei luoghi di lavoro, sul territorio e nel sociale. 

Attraverso una capillare diffusione sul territorio nazionale (oltre 80 sedi regionali e provinciali e centinaia di sedi aziendali in tutto il paese), USB rappresenta ed organizza i soggetti del lavoro e del non lavoro, è sindacato accogliente per le nuove istanze sociali, è sindacato "meticcio", è sindacato “contaminato” dalle esperienze provenienti da altre realtà di lotta: per la casa, per l’ambiente, per i beni comuni, per i diritti uguali dei migranti.

USB rifiuta lo "sviluppismo", che distrugge vite umane e territori, genera guerre, razzismo e miseria e vuole porsi come sindacato capace di attivare un cambiamento generale nel nostro paese.

In USB sono centrali la democrazia e la partecipazione attiva dei lavoratori attraverso una forma organizzativa orizzontale in tutte le sue articolazioni.

USB è il sindacato del conflitto, finalizzato all’acquisizione di nuovi diritti e nuove tutele, per una contrattazione che abbia come presupposto il miglioramento delle condizioni di lavoro e di vita per milioni di lavoratori non finalizzata alla riduzione del danno.

USB ha una struttura confederale articolata sul territorio nazionale, regionale e provinciale ed una forma snella e pratica, prevedendo due principali macro categorie, il settore pubblico (USB Pubblico Impiego) e il settore privato (USB Lavoro Privato).


Alla Confederazione aderiscono anche AS.I.A (Associazione Inquilini e Abitanti)-USB, associazione per il diritto alla casa, USB Pensionati e USB S.L.A.N.G (Sindacato Lavoratori Autonomi di Nuova Generazione), una nuova organizzazione che rappresenta tutti i lavoratori e le lavoratrici autonomi, indipendenti, occasionali, a prestazione, i disoccupati e gli studenti. Queste tre Organizzazioni si coordinano nella Federazione del Sociale USB che affianca USB Lavoro Privato e USB Pubblico Impiego nella costruzione di una Confederazione sempre più ampia, partecipata e inclusiva.

Grande importanza è attribuita all’internazionalismo e ai temi internazionali. USB aderisce al WFTU (World Federation of Trade Unions) la Federazione Sindacale Mondiale che conta 92 milioni di iscritti in tutto il mondo. Nell'ambito del WFTU USB guida l'Unione Internazionale del Pubblico Impiego ed è presente nella Segreteria Europea insieme al PAME, (Grecia), al LAB, (Paesi Baschi), PEO (Cipro) e a consistenti Federazioni categoriali della CGT (Francia) e della CGTP-In (Portogallo) e a molti altri sindacati europei

Grande importanza è riservata anche alle quotidiane esigenze dei lavoratori, attraverso efficienti servizi fiscali, di patronato, uffici vertenze e legali, sportelli migranti.

Le strutture organizzative di USB

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni