22 ottobre 2019, ultimo aggiornamento alle 11:07
Insieme siamo imbattibili.

Futuro e occupazione per CNHI e lo stabilimento di San Mauro: venerdì 4 ottobre 8 ore di sciopero!

Torino, 03/10/2019 14:12

Lavoratrici e lavoratori, è passato troppo tempo da quando abbiamo chiesto all’azienda e alle altre organizzazioni sindacali, quale fosse il piano industriale previsto per San Mauro.

Purtroppo ad oggi, ancora non riceviamo risposte né su questo, né sui volumi e sui consuntivi aziendali degli anni 1018/2019, né sulle prospettive di questo sito produttivo.

Le uniche cose certe ad oggi sono la cassa integrazione ordinaria aperta per calo di volumi e una decina di lavoratori da trasferire alla FPT Iveco definitivamente.

Ancora più drammatica è la situazione negli altri stabilimenti, minacciati di chiusura e di licenziamenti.

Guardando solo un po' indietro, nel 2016 gli occupati a San Mauro erano circa 390 unità, oggi a malapena superiamo i 350 tra operai e impiegati. Tenendo conto dei lavoratori che andranno in pensione a breve,  unitamente alla costante e drastica riduzione degli investimenti è evidente che il gruppo CNHI sta affossando il sito di San Mauro.

Respingiamo i tentativi dell’azienda di evitare un confronto serio, che metta al primo punto la difesa dell’occupazione per San Mauro e per tutto il gruppo CNHI.

Chiediamo al governo e alle istituzioni locali di intervenire a difesa dell’occupazione contro quest’operazione di smobilitazione di FCA/CNHI.

Mai come ora è importante la mobilitazione e far sentire la voce dei lavoratori della CNHI e di San Mauro.

 

Venerdì 4 ottobre 8 ore di sciopero su tutti i turni!

 

Gioved3/10/2019

 

RSA USB  CNHI

USB Lavoro Privato Federazione di Torino

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni