14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 20:40
Insieme siamo imbattibili.

13 maggio 99

Roma, 10/05/1999 00:00
Sciopero dei vigili del fuoco contro la guerra

Lavoratori,

con questo sciopero generale si vuole ribadire la volontà di tutti i lavoratori italiani affinché si sospenda la guerra in corso nei paesi balcanici, che tanti lutti e disastri provoca alla popolazione inerme.

Una guerra i cui ingenti costi ricadranno sulle tasche dei lavoratori, sia con ulteriori tagli agli investimenti sociali ai salari e alle pensioni.

In particolare la nostra categoria che si vede allontanare ancora di più la chiusura contrattuale. Infatti la trattativa presso l’Aran è ferma da quindici giorni senza una motivazione ufficiale.

Sappiamo invece che lo stanziamento previsto dal governo per il contratto del comparto aziende è inferiore al costo sopportato dall’Italia per un giorno di guerra.

SCIOPERIAMO COMPATTI CONTRO LA GUERRA.

Modalità dello sciopero:

· il personale turnista dalle ore 10 alle ore 14;

· il personale giornaliero l’intera giornata;

· il personale che non è in servizio partecipa alle manifestazioni indette a livello locale.

NON UNA VITA NON UNA LIRA PER LA GUERRA DELLA NATO

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni