14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 01:59
Insieme siamo imbattibili.

A tutto il personale VVF di Cuneo BISOGNOSO di AIUTO ? !?!

Torino, 02/07/2002 00:00
Cronache dalla provincia - Risposta del coordinatore regionale RdB ad un comunicato della Cisl territoriale del "Cavalier BUSSONE"

Abbiamo avuto modo di leggere l’ennesimo volantino ipocrita stilato dalla CISL datato 18 giugno, (VEDI ALLEGATO)nel quale viene insultata e diffamata senza dubbio l’intelligenza del personale, che ben conosce quali sono i metodi e sistemi adottati, e che si sostiene essere trasparenti e democratici.

In relazione agli argomenti trattati è necessario precisare quanto segue:

- è vero, non risulta emanata alcuna disposizione dal comando di Cuneo che abbia ridotto a 4 unità le squadre d’intervento, certo e non avevamo dubbi visto che il dirigente e certamente capace e preparato per non applicare un accordo inverosimile scritto e sottoscritto dal sindacato CISL, che violava le disposizioni del Ministero in tema di sicurezza.

- Il personale può “compilare personalmente le domande di mobilità, oppure farsele compilare da chi meglio crede”, secondo noi è un’ affermazione incredibile, assieme all’affermazione che “le stesse successivamente vanno tutte al protocollo della segreteria”, queste frasi dimostrano quanto abbiamo sostenuto, a Cuneo le domande si fanno all’economato, cioè alla CISL, che poi magari dopo un accurato esame, le trasmette alla segreteria. E inoltre dimostrare l’impegno disinteressato e amorevole verso i colleghi, la CISL afferma che, si accettano domande presentate per delega, “da chi meglio si crede”, come alle assemblee di condominio; insomma alla prossima mobilità nazionale cari colleghi potete mandare amici e conoscenti al comando per le domande; ma siamo proprio al ridicolo, sostenuto da ipocriti che ritengono, che persone normali possano accettare come fatto normale una situazione del genere.

- Proprio perché non risulta essere effettuata nessuna contrattazione particolare sulla mobilità, che diventa logica la nostra richiesta di stabilire della regole chiare, onde evitare che il personale debba per forza essere costretto a chiedere “l’amorevole e disinteressata consulenza per sapere dove ci sono i posti per presentare le domande”. Non preoccupatevi colleghi, magari e già stato chiesto al Comando, dalla solerte e disinteressata CISL, di mettere a posto le cose a Settembre, se cosi è, allora le mobilità odierne sono sbagliate? Le idee non mancano per rimediare, si può quindi dire tranquillamente, molte idee, ma molto confuse!!

Insomma leggendo il comunicato CISL in difesa del proprio operato a Cuneo, viene da pensare che il comando sia, o un asilo nido per bambini o peggio un centro di persone disabili e bisognose d’aiuto,

ma fateci il piacere!!!!!!

Quindi, visto che quanto sosteniamo si dimostra essere vero, poiché nel giustificarsi altro non ha detto la CISL, che la RdB ha ragione; vorremmo sottolineare che quando si racconta la verità ovviamente non si diffama e non si insulta nessuno.

E poi, una persona cosi capace e perspicace non comprende cosa riguardino, vino, tartufi, 730 e 740 nella gestione di un sindacato,

che anima innocente!!!!!!

LASCIO A VOI COLLEGHI ULTERIORI COMMENTI, A NOI RIMANE SOLO L’AMAREZZA PER TANTA IPOCRISIA UMANA, E PER VOI COLLEGHI CHE SIETE SEMPRE INERMI A SUBIRE.

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni