21 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 08:54
Insieme siamo imbattibili.

ABBANOA: REVOCATO LO SCIOPERO

Cagliari, 12/07/2007 16:07
NON AVEVAMO DUBBI!

R. S. A. / R. d B. - Abbanoa S.p.A. ex E.S.A.F.

 

A TUTTI I COLLEGHI

Cagliari, 12 luglio 2007                                         ISCRITTI E SIMPATIZZANTI

 

Lo sciopero generale del distretto n° 5 proclamato per il giorno 10 luglio dai dipendenti provenienti dall’ex-Govossai, è stato sospeso dalle Segreterie territoriali FEMCA Cisl, Filcem Cgil, e Uilcem Uildicendo che Abbanoa avrebbe fatto un passo indietro accettando di discutere dei tanti problemi aperti e ha manifestato disponibilità alla loro risoluzione.

 

Staremo a vedere come si risolve questa vicenda.

Ci piacerebbe poter considerare questo come un primo effetto dell’O.d.G. del Consiglio Regionale, il quale come sappiamo, impegna la Giunta ad intervenire per “ripristinare corrette relazioni sindacali” all’interno di Abbanoa.

 

Non ci facciamo illusioni e continuiamo a vigilare su questo e sugli altri aspetti in ambito aziendale, (questione I.N.P.D.A.P., regolarità del C.U.D., sicurezza nei luoghi di lavoro, visite mediche aziendali, situazioni di mobbing etc…etc…etc…).

 

Ora che gli effetti di una pessima gestione delle risorse umane emergono anche tra il personale proveniente da altri settori, comincia a risultare chiaro a tutti che il continuo discredito gettato sui dipendenti ex-esaf, additati come responsabili della disastrosa gestione di Abbanoa, è solo un tentativo di addossare ad altri le proprie responsabilità per mascherare la propria inadeguatezza.

 

I dipendenti Esaf hanno una storia professionale reale e concreta, fatta di cinquant’anni di gestione delle opere idriche e fognarie, di risultati ottenuti operando con strutture spesso non pienamente efficienti ma comunque garantendo sempre il miglior livello possibile di efficienza del servizio.

L’Esaf attuava il servizio idrico integrato ben prima che questo concetto fosse posto in essere dalla c.d. Legge Galli.

 

C’è da chiedersi se tutti gli attuali amministratori e dirigenti di Abbanoa possono vantare altrettanta esperienza e professionalità. E se qualcuno fosse tentato di liquidare l’argomento con il noto aforisma secondo cui: “per essere un buon fantino non occorre necessariamente essere stato un cavallo”, rispondiamo che Abbanoa non è un ippodromo e sulla gestione del servizio idrico non si possono fare scommesse azzardate. Occorrono certezze, affidabilità, competenza e trasparenza.

 

P. S. Probabilmente anche questo comunicato sarà rimosso da alcuni luoghi di affissione, come da qualche tempo sta accadendo, ma anche di questo si parlerà il 24 p.v. all’udienza per il ricorso per comportamento antisindacale.

 

La RSA / RdB

Federazione Lavoratori Pubblici

Abbanoa S.p.A.

Gli Ex LSU/Ata vincono la battaglia per l'assunzione nella Scuola

Verbale incontro al Miur Ex LSU/Ata

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni