10 maggio 2021, ultimo aggiornamento alle 23:11
Insieme siamo imbattibili.

Acicatena, la Federazione del Sociale USB sostiene la lotta della cittadinanza contro il caro bollette dell'acqua

Nazionale, 09/04/2021 11:14

Quello che sta accadendo ad Acicatena è il frutto amaro delle politiche delle amministrazioni comunali che non hanno investito sulla gestione pubblica dell'acqua. In questi giorni oltre 600 famiglie hanno avuto l'amara sorpresa di vedersi recapitare bollette con cifre da consumo industriale e con scadenza nel giro di poco tempo.

Secondo quando dichiarato dal Comune, in seguito alle proteste dei cittadini, gli alti importi sarebbero stati causati da perdite (che tipologia di perdite?) o da possibili allacci abusivi nelle vicinanze del singolo contatore, escludendo di fatto eventuali errori di invio di rendicontazione, come la doppia rendicontazione del conguaglio in unica fattura.

Ma con quali modalità viene gestita l'acqua ad Acicatena? Con il sindaco Raffaele Nicotra e successivamente con il sindaco Ascenzio Maesano attraverso il project financing la ditta Telereading avrebbe dovuto, sin dal 2015, installare nel territorio catenoto delle Case dell'Acqua. Dal 2019 l'azienda si occupa anche della lettura dei contatori. Per contratto avrebbe dovuto assicurare minimo il 20% della lettura dei contatori.

A oggi, questa ditta incassa mediamente circa 500mila euro l'anno e ha il 90% delle lavorazioni sui contatori. Ma c'è di più: se la Telereading non dovesse arrivare alla cifra pattuita con il Comune, l’amministrazione dovrà integrare la somma "mancante". Insomma, quello che sta accadendo in questi giorni ad Acicatena è il frutto amaro delle politiche delle amministrazioni comunali che non hanno investito sulla gestione pubblica dell'acqua. Addirittura, l'allora sindaco Maesano sostenne che l'acqua pubblica avrebbe causato un aumento incontrollato della tariffa dell'acqua potabile a danno dei catenoti.

La Federazione del Sociale USB Catania, contraria alla privatizzazione dell'acqua, chiede un totale controllo, sicuramente non a carico delle cittadine e dei cittadini, dei contatori, e una proroga  per il pagamento delle bollette.

La Federazione del Sociale USB sostiene la giusta lotta del Comitato catenoto Acqua  Bene Comune.

Federazione del Sociale USB Catania 

Batti il 5! Appello alla mobilitazione contro l'articolo 5

La casa è un diritto

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati