22 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 11:35
Insieme siamo imbattibili.

Agenzia Entrate e Agenzia Dogane e Monopoli, USB indice lo stato di agitazione

Roma, 15/01/2020 15:04

Stato di agitazione per i lavoratori della Agenzia delle Entrate delle Dogane e Monopoli per i tagli e tetti sul salario accessorio imposti dalla normativa.

Indizione dello stato di agitazione

USB indice lo stato di agitazione di tutte le lavoratrici ed i lavoratori dell'Agenzia delle Entrate e dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli.

E' stata richiesta l'apertura di un tavolo di confronto tra Ministero dell’Economia delle Finanze, Agenzie fiscali e USB per affrontare e risolvere le seguente problematicità:

  • per effetto dei tagli e dei tetti imposti dalla normativa vigente il nostro salario “accessorio” è dal 2004 progressivamente in calo. Tagli attualmente pari a circa 70 milioni di euro, ovvero circa 1.400 euro a persona;

  • a fronte della certezza degli obiettivi assegnati, a fronte di carichi di lavoro sempre più pressanti, permane, invece, l’incertezza degli importi e dei tempi di pagamento di gran parte del nostro salario. Viene così a rompersi definitivamente il legame tra obbiettivi e salario, ed anzi mentre i primi diventano sempre più pressanti le risorse calano progressivamente.

  • L’aumento degli obiettivi e la continua diminuzione di personale determina, inoltre, carichi di lavoro ormai insostenibili.

  • Con il perverso meccanismo dei tagli  la nostra Agenzia, unica nel panorama del Pubblico Impiego, percepisce il salario accessorio dopo ben tre anni dal raggiungimento degli obbiettivi e con il doppio dei tagli.

  •  per garantire prospettive di sviluppo economico e professionale è necessario trovare dei meccanismi di alimentazione costanti della parte “fissa” dei Fondi, ormai esaurita.

  • per l’alta specificità del nostro comparto, chiediamo che vengano cancellate le norme che tagliano il salario accessorio; che vengano stabilizzate le risorse per:

  • garantire un futuro alle progressioni economiche;

  • istituire una 14^ mensilità;

  • aumentare l’indennità di amministrazione.

 

Pescara, sit-in dei lavoratori in appalto negli ospedali pubblici

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati