19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 12:12
Insieme siamo imbattibili.

Assemblea al Viminale dei lavoratori del Corpo nazionale VVF e dei lavoratori Statali del Ministero dell'Interno

Roma, 28/03/2003 00:00
Nel corso dell'assemblea della RdB costituito il comitato per il Sì per il referendum sull'art. 18

Assemblea al Viminale dei lavoratori del Corpo nazionale VVF e dei lavoratori Statali del Ministero dell’Interno

Il 25 marzo 2003 nel corso dell'assemblea indetta dalla RdB al Viminale per il personale dell'Amministrazione Civile dell'Interno e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco , si è costituito il Comitato per il ai referendum sull'elettrodotto coattivo e per l'estensione a tutti i dipendenti della tutela dell'art. 18 dello Statuto dei Lavoratori contro il licenziamento ingiustificato.

Non a caso l'assemblea s'intitolava appunto "Per la riconquista dei diritti", la vittoria del referendum sull'estensione dell'art. 18, costituisce attualmente l'unico sbocco politico contro la politica neoliberista di Governo e Confindustria, rappresenta la continuazione delle lotte intraprese negli ultimi anni ed è l'unico strumento, oggi, a disposizione dei lavoratori per fermare il disegno padronale e governativo che mira a scardinare completamente i diritti del lavoro.

E' infatti evidente che il governo, nonostante le mobilitazioni, sta procedendo nella sua azione distruttiva dei diritti del lavoro, anche per quanto riguarda la manomissione dell'art.18, per questi motivi il referendum può segnare una tappa decisiva a dimostrazione che la maggioranza della società italiana non si riconosce nel disegno restauratore e barbarico di governo e Confindustria.

Con il referendum si intende sedimentare, sul piano legislativo, quel senso comune di massa a favore dell'allargamento dei diritti, che in questi anni si è consolidato nel paese e deve segnare uno spartiacque rispetto all'ideologia neoliberista i cui effetti distruttivi rispetto al welfare, alla costruzione di una solidarietà civile e sociale sono, oggi, purtroppo sotto gli occhi di tutti. Si tratta di riaffermare in un processo costituente dal basso, l'unità tra quell'avanguardia di massa che si è espressa nei movimenti di questi ultimi anni e la maggioranza della popolazione.

Il all'estensione dei diritti, renderà tutti più liberi e più forti. Costruiamo, in ogni singolo posto di lavoro del Ministero dell'Interno in sede centrale e periferica tra il personale dell'Amministrazione Civile e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco i Comitati per il Sì. Si invitano i singoli lavoratori, le RR.SS.UU. e tutte le OO.SS. del nostro Ministero ad aderire al Comitato per il Sì inviando fax alla sede di RdB in via Cavour, 5 06/4870247 e 06/46526648 ed e-mail al COMITATO per il Sì rdb.tesoro@tiscali.it .

Aggiorneremo, di volta in volta, la pagina web delle ADESIONILink utenti.lycos.it/rdbtesoro/adesioni.htm

RdB P.I settore

Vigili del Fuoco e Ministero dell'Interno

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni