05 agosto 2020, ultimo aggiornamento alle 12:38
Insieme siamo imbattibili.

Bologna, Asili nido. Respingiamo il tentativo di affossare lo sciopero!!

Bologna, 28/05/2007 15:12

La Commissione Nazionale di Garanzia, ieri ci ha inviato una delibera con la quale ci ha imposto la revoca ed una nuova data per lo sciopero dei nidi.


Le leggi anti-sciopero impediscono il pieno diritto di scioperare.In questo caso.


La causa sarebbe  “la troppa vicinanza” dello sciopero, indetto da CGIL CISL UIL per il 1 giugno prossimo, che potrà essere revocato solo all’ultimo momento (la trattativa nazionale è prevista per il 28 maggio alle ore 21.00).

 

 

 

Lo sciopero è quindi confermato ma per venerdì 15 giugno

 



A fronte della testardaggine dell’A.C. di proseguire anche per il prossimo  anno scolastico con la “sostituzione a rapporto numerico”, lo sciopero è una tappa necessaria di un percorso di lotta che si può chiudere solo con l’azzeramento dell’accordo del 14 luglio del 2005.

 


Non possiamo permettere all’A.C. e all’Assessore Virgilio di decidere, a nidi chiusi, del futuro delle lavoratrici, lavoratori e famiglie, senza neanche una risposta chiara, inequivocabile e forte come lo sciopero dell’intera categoria.

Per questo continuiamo a proporre a tutte le OO.SS  di aderire, pur con le differenti posizioni, allo sciopero indetto nella prima data utile: il 15 giugno.

Vi ricordiamo che oggi 23 maggio alle ore 15.00 incontriamo l’Assessore Virgilio sul “progetto complessivo dei nidi”.

Vi informeremo sull’esito dell’incontro nei prossimi giorni.

Le rivendicazioni degli stagionali del turismo

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Primo Maggio - Pazienza zero

La strage nelle RSA lombarde

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni