20 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 07:41
Insieme siamo imbattibili.

Braccia incrociate all'Acft Oggi lo sciopero degli aderenti all'Rdb Cub

Ferrara, 11/06/2007 15:54
11 giugno 2007 - La Nuova Ferrara

Ferrara - "Un nuovo contratto per la difesa dei lavoratori". Con questo slogan oggi Rdb Cub Trasporti, scende in sciopero per il rinnovo del contratto aziendale. La fermata è di 24 ore per l’intera giornata di oggi con presidio in piazza Castello, davanti alla sede della Provincia, a partire dalle ore 10.30. E’ da circa un anno che il sindacato sta portando avanti una lotta contro la direzione dell’Acft: quello di oggi è il quarto sciopero aziendale e il secondo in un mese, per rivendicare un trattamento economico e normativo migliore di quelli che i sindacati confederali e il Faisa hanno stipulato con l’azienda quattro anni fa. C’è preoccupazione per la temuta fusione a fine anno tra le due aziende Atc Bologna e Acft Ferrara: «Per noi autisti - si legge nei volantini che saranno distribuiti oggi - si prevede un momento di transizione che senza le dovute tutele potrebbe causare lo spostamento di autisti ora operanti nella provincia di Ferrara alla provincia di Bologna». Rdb Cub è scesa dunque in campo per tutelare i diritti dei lavoratori con la proposta di un contratto che «prevede la difesa del luogo di lavoro, una migliore normativa sui turni che oggi ci vedono impegnati anche undici, dodici, tredici ore al giorno, una migliore retribuzione rimasta ferma al 2004 e un migliore trattamento per i neo assunti».

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni