12 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 07:50
Insieme siamo imbattibili.

CCNL 98/2001: da oggi entra in vigore il nuovo Contratto

Roma, 25/05/2000 00:00
Gli arretrati devono essere pagati entro giugno!

Ieri all'Aran c'è stato l'atto formale della stipula del contratto 1998-2001 per la parte normativa e 1998-1999 per la parte economica.

Si è schiusa così una fase di contrattazione tutt'altro che semplice, lineare e trasparente. Le trattative, iniziate con un anno di ritardo, si sono protratte per oltre un anno procedendo a singhiozzo. L'Aran e il governo hanno messo ripetutamente in discussione gli accordi raggiunti riuscendo a peggiorarli ogni volta. Alcuni sindacati hanno fatto il gioco della controparte pretendendo trattative separate, questa volta non tra le sigle sindacali ma tra le categorie del comparto. Nel merito il contratto del comparto aziende è la fotocopia degli altri contratti del pubblico impiego già firmati perché le decorrenze e gli incrementi economici sullo stipendio sono identiche per tutti. Il sistema di classificazione di qualifiche e mansioni ha un impianto peggiorato, a causa dei tagli stabiliti dalla legge finanziaria, rispetto ai contratti degli altri comparti di contrattazione firmati un anno prima. La trattativa sul contratto integrativo nazionale di categoria si presenta come ulteriore incognita che prelude ad una dura guerra tra poveri.

Siamo alla fine di maggio 2000 e non solo non è ancora stata avviata la trattativa per il secondo biennio economico (la RdB ha chiesto l'apertura delle trattative e presentato la piattaforma già dallo scorso anno) ma neanche c'è il minimo sentore di trattativa sulle materie normative da definire entro il 31 maggio 2000.

A chi sta strumentalizzando i ritardi contrattuali per parlare di arretrati i lavoratori devono rispondere a) che chi deve ricevere i soldi ha diritto agli interessi; b) che si tratta di cifre miserrime; c) che se non vengono pagati con lo stipendio di giugno 2000 è una truffa.

Il contratto è stato stipulato da tutte le organizzazioni sindacali rappresentative di categoria. Anche noi della RdB lo abbiamo firmato presentando la nota a verbale che segue.

Nota a Verbale

La Confederazione RdB CUB e la Federazione RdB Pubblico Impiego Settore Aziende, nel ribadire quanto espresso nella nota a verbale del gennaio u.s. esprime un giudizio ulteriormente negativo sulle nuove modifiche apportate al sistema classificatorio.

Decide comunque di sottoscrivere il presente contratto 1998/2001 in base alle indicazioni raccolte dai lavoratori, al fine di mantenere inalterata la possibilità di intervento in fase di contrattazione integrativa sulla parte concernente il fondo unico di amministrazione per l’applicazione del sistema classificatorio in particolare per quanto riguarda la categoria dei Monopoli di Stato che sta attraversando la difficile fase della privatizzazione.

Adesso non fatevi incantare!

Dobbiamo pretendere subito l'apertura delle trattative per il contratto integrativo e per il biennio economico 2000-2001

 

Arcelor Mittal: conferenza stampa della delegazione USB dopo incontro al Mise

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni