05 giugno 2020, ultimo aggiornamento alle 04:10
Insieme siamo imbattibili.

COMUNICATO STAMPA

Venezia, 11/09/2007 15:30
ALITALIA: CUB RESPINGE ESUBERI E SMEMBRAMENTO DELLA COMPAGNIA SI’ AL RILANCIO DELL’ALITALIA

Il piano di ristrutturazione varato dal nuovo presidente di Alitalia Maurizio Prato conferma la volontà dell’attuale Governo di ridimensionare e privatizzare la ex-compagnia di bandiera per cederla ad Air France. Così, come più volte denunciato dalla CUB Trasporti, nelle istituzioni del nostro paese non esiste la volontà politica di rilanciare il vettore nazionale, a tutela del patrimonio pubblico, del ricco comparto del trasporto aereo e dell’intero sistema industriale italiano. L’attuale governo, in continuità con le politiche varate dal precedente esecutivo punta a smembrare Alitalia e a colpire ulteriormente i lavoratori, con esuberi e cessioni di ramo d’azienda. Ben altre dovrebbero essere le scelte da effettuare per salvare e rilanciare l’Alitalia.

 

 

 

La CUB Trasporti, in attesa del risultato del CdA previsto per oggi, deciderà le iniziative sindacali e di mobilitazione da attuare a tutela del futuro della categoria, contro il taglio degli organici e contro le societarizzazioni/terziarizzazioni.

 

 

 

Roma, 7 settembre 2007

 

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Primo Maggio - Pazienza zero

La strage nelle RSA lombarde

Il videomecum USB sul coronavirus

Le nostre vite valgono

A cosa serve la sanità privata?

Il governo Conte è al lavoro per affossare il salario minimo

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni