18 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 21:57
Insieme siamo imbattibili.

COMUNICATO STAMPA

Bologna, 26/07/2007 00:00
Incontro con Demetrio Egidi responsabile protezione civile Emilia Romagna

Oggi una delegazione regionale dell’RdB si è incontrata con il Direttore Demetrio Egidi responsabile della protezione civile della regione Emilia Romagna. Scopo dell’incontro denunciare la gravi problematiche del Corpo nazionale in generale e in particolare dei Comandi della nostra regione. Sono infatti necessari nell’immediato 200 uomini per tamponare l’emergenza in Emilia Romagna, ma da conteggi fatti, per essere a pieno regime, la nostra regione necessiterebbe di 500 vigili in più. Abbiamo inoltre parlato dei discontinui, della loro condizione di precariato e dell’esigenza di avere maggiore professionalità, ottenibile con la stabilizzazione degli stessi. Trattando questo tema non potevamo tralasciare i volontari, che sono una risorsa , ma anche un limite. Parificarli alla componente professionista e riconoscergli una interscambiabilità che porterà alla sostituzione progressiva sul territorio della componente professionista con quella volontaria è uno sbaglio e dimostrerà tutti i suoi limiti nel breve periodo. Non siamo qua a fare una difesa di categoria sterile e improduttiva, ma pretendiamo affermare il diritto alla sicurezza del cittadino e alla qualità del servizio. I tagli della finanziaria hanno determinato gravi buchi di bilancio nei vari Comandi provinciali, e hanno prodotto risultati nefasti, determinando problemi di manutenzione dei mezzi, carenza nell’attrezzature e nel addestramento. Il colloquio si è svolto serenamente, trovando nell’interlocutore un giusto interesse. Infatti da parte dello stesso Egidi abbiamo avuto il preciso impegno di riportare i nostri problemi agli organi politici, in particolare all’assessore regionale Mario Luigi Bruschini e al Presidente della regione Vasco Errani. La finalità è un documento politico che solleciti una presa di coscienza da parte del Ministero e dunque del Governo dei nostri problemi, con la speranza di veder finalmente qualcuno che prenda a cuore la questione dei Vigili del Fuoco e si renda conto dell’importanza delle nostre rivendicazioni, continuare ad ignorare i problemi della nostra categoria è a dir poco criminale. Risparmiare sui Vigili del Fuoco, equivale a risparmiare sulla vita dei Cittadini!

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati