18 gennaio 2021, ultimo aggiornamento alle 21:41
Insieme siamo imbattibili.

Comunicato stampa RdB Ravenna

Ravenna, 17/11/2002 00:00
Iniziative dei vigili del fuoco di Ravenna nell'ambito del rinnovo contrattuale e contro la militarizzazione del corpo nazionale

La RdB-P.I. di Ravenna, nell’ambito delle iniziative nazionali per il rinnovo del contratto del Pubblico Impiego, che culmineranno nello sciopero generale proclamato per il 06/12/02, con una delegazione di Vigili del Fuoco, raccoglierà le firme a sostegno della proposta di Legge n°2868 per la riforma del sistema di Protezione Civile. Questa proposta, pone i VVF al vertice del coordinamento del sistema di P.C. annullando tutte le sovrapposizioni di competenze fra i vari Enti. Il 21/11/02 a partire dalle ore 10, davanti al Mercato Coperto di Ravenna, sarà distribuito materiale informativo e cartoline da spedire alla Presidenza del Consiglio per il ripristino della “scala mobile”. L’iniziativa dei Vigili del Fuoco è analoga a quella dei colleghi Inglesi, anche loro in sciopero contro il tentativo di militarizzazione del Corpo, teso a mettere a tacere le proteste dei lavoratori e permettere un uso distorto dei pompieri, indirizzandoli a compiti di “ordine pubblico”. A livello locale, i pompieri scontano una drammatica carenza di organico che ha reso necessario l’interessamento e il sostegno del Sindaco e del Consiglio Provinciale.

Per info/adesioni:333/7731647

 

 

Gli ospedali non si tagliano. La storia di Castel del Piano

Non sparateci. Siamo solo lavoratori pubblici

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

La scuola in pandemia

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati