19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 21:07
Insieme siamo imbattibili.

Con gravi atti intimidatori del Ministro Bianco termina lo sciopero nazionale della Fame

Roma, 13/04/2000 00:00
Continua la lotta contro la sua tracotanza

Con il secondo volantinaggio effettuato quest’oggi dai lavoratori dei vigili del fuoco aderenti alla RdB davanti al Ministero dell’Interno, si conclude lo sciopero nazionale della fame a cui hanno aderito la quasi totalità dei comandi provinciali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco tanto da indurre lo stesso Ministro a compiere gravi intimidazioni facendo intervenire la DIGOS in alcune sedi.

L’imposizione del governo di vietare gli scioperi e il comportamento del Ministro Bianco che, come "una lima sorda", si ostina a non ricevere i rappresentanti della RdB protezione civile hanno aumentato la determinazione dei lavoratori nell’effettuare lo sciopero della fame.

La lotta contro il "democratico" Bianco, che vuole affossare il Corpo nazionale dei vigili del fuoco, non si ferma.

Al Ministro Bianco che vuole costruire una Protezione Civile virtuale, non permetteremo di smembrare il Corpo nazionale dei vigili del fuoco

Altre iniziative verranno valutate dai delegati RdB protezione civile partecipanti al primo Congresso della Federazione del Pubblico Impiego della RdB che si tiene a Montecatini il prossimo 14 e 15 aprile.

Per il momento la RdB continua ad invitare tutti i lavoratori ed i cittadini a non votare i candidati della stessa formazione politica del Ministro Bianco alle prossime elezioni regionali.

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni