14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 01:43
Insieme siamo imbattibili.

Cooperative Sociali III Settore

Genova, 22/05/2007 12:43
RINNOVARE SUBITO IL CONTRATTO DELLE COOP SOCIALI

BASTA CON LA CARITA’

DEL TERZO SETTORE E DEL COMUNE

 

RINNOVARE SUBITO IL CONTRATTO DELLE COOP SOCIALI

 

IL COMUNE di centrosinistra riserva le briciole ai servizi sociali. Privatizza, esternalizza ed appalta senza preoccuparsi né delle esigenze degli utenti né dei diritti dei lavoratori.

 

LE ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE (coop bianche e rosse, enti religiosi, associazioni di volontariato, onlus), in sostanziale accordo tra loro  e con il Comune, accettano di gestire appalti e servizi a costi bassissimi grazie ai salari vergognosi del settore. Come se non bastasse per evitare proteste e rivendicazioni negano gli elementari diritti sindacali.

 

CGIL,CISL e UIL fanno finta di non vedere nulla per non disturbare le giunte amiche e le organizzazioni del terzo settore politicamente vicine (vedi CGIL E LEGACOOP, CISL E CONFCOOPERATIVE)

 

TUTTI, SI RIEMPIONO LA BOCCA DI SOLIDARIETA’ E DIRITTI MA LA REALTA’ E’ CHE I SERVIZI SI REGGONO SOLO SUI SACRIFICI DEI LAVORATORI E LA RASSEGNAZIONE DEGLI UTENTI.

 

 

·         RINNOVO DEL CONTRATTO DELLE COOP SOCIALI scaduto da 16 (!) mesi

 

·         AUMENTI SALARIALI per superare la vergogna degli 800 euro mensili, stipendio medio di un operatore del settore

 

·         RICONOSCIMENTO DEI DIRITTI SINDACALI MINIMI

 

 

CI BATTIAMO PER PORRE FINE ALLA LOGICA DELLE GARE D’APPALTO E DELLE CONVENZIONI AL RIBASSO, BASATE UNICAMENTE SUI SACRIFICI SALARIALI DEI LAVORATORI E SU ESIGENZE DI RISPARMIO

 

VOGLIAMO SERVIZI SOCIALI PUBBLICI, GARANTITI, DOTATI DI RISORSE CERTE ED ADEGUATE                

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni