25 febbraio 2020, ultimo aggiornamento alle 06:24
Insieme siamo imbattibili.

Fabio Perini Bologna, no alla chiusura e ai licenziamenti. Martedì 21 sciopero e presidio

Bologna, 20/01/2020 14:46

Domani, martedì 21 gennaio, si terrà il primo incontro tra la nostra rappresentanza sindacale unitamente alla nostra organizzazione USB e la direzione della Fabio Perini a seguito dell’avvio della procedura di licenziamento collettivo per 66 lavoratori su 118.

A tale incontro ribadiremo il nostro forte disappunto sulla decisione della multinazionale tedesca Koerber di delocalizzare la produzione dal sito di Bologna a quello di Lucca. Preoccupazione principale è la futura chiusura dello stabilimento bolognese.

Come RSU congiuntamente alla nostra organizzazione sindacale ci adopereremo per mettere in campo tutte le iniziative necessarie, cercando il coinvolgimento di tutte le parti istituzionali, politiche e sociali per far cambiare strada alla direzione.

Pertanto, contemporaneamente all’incontro concordato per domani, la RSU e USB hanno proclamato 2 ore di sciopero a sostegno della vertenza.

Invitiamo tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori ad aderire allo sciopero.

Presidio davanti ai cancellidalle ore 9 alle ore 11

 

Bologna, 20 gennaio 2020

RSU USB Fabio Perini Bologna

USB Bologna

Pontedera: occupato il tetto per la riassunzione in Piaggio

Il governo Conte è al lavoro per affossare il salario minimo

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni