14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 14:30
Insieme siamo imbattibili.

Firenze. BUONI PASTO……BUONI ORMAI A QUASI NULLA!

Firenze, 21/06/2007 17:27

La vicenda del valore dei nostri buoni pasto si ripete ormai a intervalli di tempo ricorrenti, così come si avverte sempre più l’inconsistenza economica degli stessi.

Con il contratto decentrato firmato nel Dicembre 2005 l’Amministrazione Comunale per bocca del Direttore Generale si impegnò, ed è anche scritto nelle dichiarazioni congiunte in calce al contratto stesso, che :

·    entro e non oltre la verifica di assestamento di bilancio 2006 , di procedere ad un esame congiunto della possibilità- nell’ambito delle compatibilità derivanti dai tetti di spesa della finanziaria- così come richiesto sindacalmente, di un aggiornamento del buono pasto.

L’assestamento di bilancio 2006 è già avvenuto da un pezzo (da una decina di mesi), il problema dei tetti di spesa fissati dalla Finanziaria di Berlusconi, non ci sono più, infatti siamo in pieno  regime di Finanziaria Prodi…..

E allora cari Amministratori cosa aspettate a rivalutare il valore nominale dei nostri buoni pasto?

In fondo si tratta di una spesa infinitesimale, per incrementare di 2,00 € il valore del nostro buono pasto occorrono solo 400.000 €…….. e che sono mai di fronte a tanti inutili vostre spese??????

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni