17 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 19:44
Insieme siamo imbattibili.

Firenze: RSU , uso illegittimo di carta intestata

Firenze, 25/07/2002 00:00
La storia continua...

Dopo una lunga attesa finalmente è stato fatto circolare il verbale della assemblea RSU del 27 di Giugno. Ci ha messo un po’ di tempo, ma si sa, dato l’oggetto era comprensibile.

Si legge in esso che la RSU ha condannato il modo di agire dei componenti eletti nella lista CISL, la condanna è stata unanime, se si escludono naturalmente gli interessati.

E’ risaputo, il lupo perde il pelo ma non il vizio, anche di fronte all’ evidenza conclamata hanno voluto far aggiungere una nota a verbale dove dicono che era necessario agissero a quel modo:

il percorso giusto, se credevano di avere subito una “ingiustizia”, era ricorrere nelle sedi istituzionali non esclusa l’ ARAN, ma si sa, chi è abituato a gestire il “potere” (concertazione, articolo 18 etc) per il solo fatto di fare parte di una “grande organizzazione sindacale” si sente giustificato anche quando si appropria della carta intestata RSU che è invece patrimonio dei soli LAVORATORI nella veste del consesso dei loro rappresentanti: la RSU riunita in assemblea valida.

Anche noi abbiamo voluto, con una nota a verbale, richiamare questa palese verità, al fine di rendere manifesto il comportamento nei fatti scorretto (uso della carta RSU) “legittimato” con una dichiarazione che a voler essere buoni possiamo definire pretestuosa, se volevano far riportare la propria posizione nel documento lo dovevano chiedere nella riunione della RSU, allora e solo allora i componenti potevano prendere una determinazione legittima , questo è il principio della democrazia, si discute nelle sedi previste dalla norma, non si ricorre a sotterfugi.

Dovere di cronaca vuole si citi la ulteriore nota a verbale dei medesimi i quali dicono che qualora l’ argomento sia corposo, come pare sia il comparto sicurezza, vogliono essere avvertiti prima per potersi preparare……..

Direbbe Beppe Grillo:

< - cioè, sono anni che venite in giro menando questo cavolo di comparto sicurezza ed ancora non avete capito di cosa parlate, ma vi rendete conto, alla riunione della RSU c’era il segretario provinciale della CISL, ma se non lo sa lui cosa è il comparto sicurezza, perché cavolo ci vuole andare. Stiamo parlando del segretario provinciale di Firenze, mica di un belin qualunque. Dice si deve preparare, ma dove viviamo,….. non sanno perché ci vanno, non sanno dove vanno, però ci vanno ed il bello è che ci vogliono portare anche noi. Ma roba da matti->

Ringraziamo Beppe Grillo ed usciamo dal faceto, a volte vale più una sana battuta che tante parole.

Non abbiamo aggiunto altre note a verbale, avevamo cose migliori da fare che giocare a chi scrive l’ ultima nota.

A proposito, in RSU ci avevano promesso una risposta alla nostra lettera di denuncia - grave attentato alla democrazia sindacale, uso illegittimo di carta RSU…- stiamo ancora aspettandola, sarebbe bello intavolare una dialettica ( concreta per favore) sulle bacheche sindacali dove si potesse leggere magari anche una progettualità CISL (o UIL) che non abbiamo mai visto: forse anche la risposta è andata in ferie col verbale RSU, ma questa si è trattenuta di più.

Comunque sappiamo che difficilmente giungerà, a rispondere sarebbero sempre facili proclami che puntualmente ogni giorno in Italia smascheriamo: probabilmente l’ ordine “di scuderia” è fare finta di niente, c’è solo da rimetterci.

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni