22 gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 13:01
Insieme siamo imbattibili.

Fivizzano, presidio dei lavoratori davanti al Don Gnocchi contro il cambio di contratto

Massa, 09/12/2019 14:00

I lavoratori del Polo specialistico riabilitativo Don Gnocchi di Fivizzano hanno manifestato questa mattina di fronte all’ingresso della struttura, per protestare contro la scelta della Fondazione di cambiare tipologia di contratto passando dal contratto nazionale della Sanità a un contratto Aris per Rsa.

Un contratto non in linea né con l’attività svolta nel centro - che comprende riabilitazione fisioterapica, anche con supporti robotici, logopedia, neuropsicologia e assistenza psicologica, alcuni dei quali hanno bisogno di sondini gastrici e/o altri supporti per le funzioni primarie – né con il contratto stipulato dalla Fondazione Don Gnocchi con Asl Nord Ovest e Regione Toscana, che riguarda l’ambito clinico sanitario e non l’assistenza, ben lontano dunque dal contratto dedicato alle case di riposo e all’assistenza ad anziani, come prevede invece a partire dal 1° gennaio 2020 l’accordo siglato da Cgil Cisl e Uil.

Al presidio, in contemporanea con quello di Marina di Massa, ha partecipato la delegata del Don Gnocchi di La Spezia.

Unione Sindacale di Base Toscana

Campagna di solidarietà per i lavoratori francesi in lotta

Manifestazione Taranto

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni