20 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 07:33
Insieme siamo imbattibili.

I BALOCCHI DI NATALE SONO ARRIVATI ANCHE QUEST'ANNO

Roma, 23/12/2001 00:00
dopo le elezioni RSU,Cgil,Cisl,UIl dichiaravano di essere prossimi alla firma,invece hanno sottoscritto un accordo che sancisce l'impossibili

Nota a verbale agli accordi stralcio sull'art. 48 del CCNL del 24 maggio 2000 e del Contratto Collettivo Integrativo del 20 dicembre 2001:

 

La RdB pur condividendo la parte relativa all'art.48 del CCNL in cui è prevista la corresponsione delle indennità fisse, in particolare l'indennità notturna, l'indennità di volo e di immersione, non sottoscrive il presente accordo stralcio. Tale scelta è dovuta alla mancanza da parte dell'Amministrazione di una precisa distinzione tra le spese fisse e quelle variabili. Infatti, come avvenuto per il 2001, l'Amministrazione non è stata in grado di fornire alla scrivente un quadro completo sugli stanziamenti di bilancio e le spese effettivamente sostenute per quanto riguarda l'attività di vigilanza e prevenzione, formazione, studio e ricerca, turni di reperibilità, delle quali si era richiesto una rendicontazione, al fine di una corretta e trasparente valutazione.

In relazione all'accordo stralcio sul CCNI, la RdB ritiene grave che le parti firmatarie dell'accordo stesso, di fatto, dichiarino l'impossibilità di giungere entro il 2001 alla verifica e al confronto finale sul CCNI, considerando anche che le delegazioni di parte pubblica e sindacale, si confrontano sull'argomento in oggetto da oltre un anno e mezzo. La RdB non sottoscrive tale accordo ritenendo tale rinvio dannoso per i lavoratori.

 

 

ACCORDO STRALCIO RELATIVO ALL'ART. 48 DEL CONTRATTO COLLETTIVO

NAZIONALE DI LAVORO DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO

SOTTOSCRITTO IL 24 MAGGIO 2000

 

 

Il giorno 20 del mese di dicembre dell'anno 2001 presso il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile, si sono incontrate le delegazioni titolari della contrattazione integrativa a livello centrale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco:

 

La delegazione di parte pubblica, presieduta dal Sottosegretario di Stato on.le dott. Maurizio BALOCCHI

 

e

 

La delegazione di parte sindacale composta dai rappresentanti delle OO.SS. del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco CGIL - CISL - UIL - RdB - e CSA Aziende.

 

Le parti :

 

Visto l'art. 40 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;

 

Visto il verbale in pari data con cui si è constatata l'impossibilità di procedere entro il 31 dicembre 2001 alla sottoscrizione del Contratto collettivo integrativo del Contratto collettivo nazionale del 24 maggio 2000;

 

Convengono quanto segue:

 

nelle more della definizione della conclusione del predetto contratto collettivo integrativo, le risorse del fondo unico di amministrazione, tuttora disponibili, pari a

§ £ 10.636.572.436 per l'anno 2000

vengono utilizzate per corrispondere al personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco in servizio nell'anno 2000, esclusi i dirigenti, un'indennità relativa alle attività istituzionali.

Detta indennità viene quantificata, per ciascuna posizione economica, sulla base di una misura percentuale determinata dai seguenti parametri:

a) trattamento economico tabellare;

b) indennità di rischio o indennità di Amministrazione:

c) indennità operativa

 

Per l'amministrazione: Per le OO.SS.

C.G.I.L. F.to Adriano Forgione

Sottosegretario di Stato C.S.I.L. F.to Pompeo Mannone

on.le dott. Maurizio BALOCCHI U.I.L. F.to Franco Giancarlo

R.d.B non sottoscrive si riserva nota a verbale

C.S.A. Aziende F.to Antonio Formisano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni