11 maggio 2021, ultimo aggiornamento alle 00:09
Insieme siamo imbattibili.

Igiene ambientale Cesena, il 21 aprile sciopero alla Coop sociale Il Mandorlo

Cesena, 15/04/2021 10:12

L'Unione Sindacale di Base ha indetto uno sciopero del personale della Coop sociale Il Mandorlo , impresa consorziata al Consorzio Formula Ambiente SCS che gestisce con Hera spa il servizio di raccolta e trasporto rifiuti urbani per il territorio di Forlì-Cesena. Una decisione presa dopo 2 incontri (di cui il primo in Prefettura in data 15/02/2021) conclusi con esito negativo.

Le motivazioni dello sciopero sono il rifiuto da parte della Coop Il Mandorlo di corrispondere una indennità disagio a parziale compensazione di numerosi elementi di criticità segnalati dai lavoratori fra i quali la enorme flessibilità oraria richiesta, l'aumento dei carichi di lavoro per tutto il periodo del Covid dovuta a una maggiore esposizione, l'utilizzo del cellulare personale per tutte le comunicazioni di servizio dell'azienda, l’espletamento del servizio di raccolta porta a porta in due anziché in tre; l'espletamento del servizio in ogni tipo di intemperie climatica come pioggia, neve, freddo e caldo, l'esposizione ai gas e alle polveri prodotti dai rifiuti. E ancora, sono tante altre le criticità di un elenco che sarebbe troppo lungo da esporre.

USB sottolinea, inoltre, che a tutto questo va aggiunta la mancata applicazione del contratto di settore Fise/Utilitalia. I lavoratori della Coop Il Mandorlo subiscono quindi una doppia discriminazione, perché mentre nelle altre cooperative del Consorzio non viene applicato il contratto di riferimento menzionato ma vengono corrisposte alcune voci che compensano, anche se solo in minima parte, il mancato trattamento retributivo del Fise/Utilitalia come ad esempio i passaggi di livello per tutti, le indennità disagio, i premi perequativi annuali, la Coop Il Mandorlo si rifiuta ostinatamente di riconoscere l'indennità disagio e un miglioramento nell'erogazione dei buoni pasto.

Per questi motivi USB, recependo le istanze e i disagi denunciati dai lavoratori, ha deciso di indire uno sciopero con il fine anche di richiamare l'attenzione del Comune di Cesena, parte in causa in qualità di azionista di Hera, insieme agli altri comuni della regione, e fruitore finale del servizio di raccolta rifiuti. Bisogna alzare il velo sul fatto che le cooperative sociali dell’igiene ambientale e tutto il sistema degli appalti non possono essere considerate “zone franche”dove i lavoratori vengono privati dei loro diritti e della loro dignità.

Per questo, mercoledì 21 aprile scioperiamo chiamando i lavoratori a un presidio davanti al Comune alle ore 9,00.

Invitiamo a partecipare anche lavoratori di altre cooperative e cittadini a sostegno e in solidarietà con questa battaglia di civiltà.

USB Lavoro Privato

 

Cesena 14/04/2021

Batti il 5! Appello alla mobilitazione contro l'articolo 5

La casa è un diritto

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati