14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 02:13
Insieme siamo imbattibili.

Il Comandante Luiss The King

Roma, 05/04/2002 00:00
Lavoratori, non è vero che le convocazioni dell'amministrazione sono noiose, almeno l'ultima non lo è stata affatto

Per i fortunati che vi hanno partecipato le emozioni sono state tante, per non parlare delle soddisfazioni. Si è assistito ad un vero show del Dirigente provinciale che dopo un breve introduzione, senza contenuti, ma piuttosto offensiva, ha invitato le organizzazioni sindacali presenti ad esporre le tematiche inerenti le problematiche del Comando:

a tale invito le OO.SS. non si sono fatte "attendere" e hanno risposto cercando di estrapolare, tra la moltitudine, le problematiche più urgenti, esponendole con chiarezza e mettendo in risalto che molte di queste sono il frutto della mancata applicazione degli impegni assunti proprio dal Comandante nelle numerose riunioni di contrattazione avvenute negli ultimi anni.

Il Comandante provinciale Dott. Ing. Luigi Abate ha ammesso che gli impegni assunti, effettivamente, non sono stati mantenuti ma… già in possesso di un progetto per rilanciare il rinnovamento dell'organizzazione degli uffici e del soccorso ne ha voluto informare i presenti… silenzio… tutti hanno cominciato a pensare a quale nuova diabolica idea avrà avuto "l'ingegnere"…pochi istanti e.., tah tah "gruppo di lavoro"!!!

A questa "novità", che tra l'altro è esplicativa delle vere capacità dirigenziali, le OO.SS. non potevano rispondere che con insoddisfazione, proclamando, tutte, lo stato di agitazione.

A questo punto la personalità del Comandante è venuta fuori con tutta la sua "magnificenza":

sbraitando si è scagliato verbalmente contro le OO.SS. minacciando l'interruzione di qualsiasi relazione sindacale, esprimendo giudizi sulla premeditazione di certe decisioni sindacali e addirittura facendosi forte delle recenti affermazioni del Presidente del Consiglio!!!

Completamente allibiti, ma non sorpresi, e per niente intimoriti da tali comportamenti, abbiamo riconfermato l'intenzione di andare avanti con l'iniziativa di lotta.

Una piccola parentesi: l'intervento della RdB, nel momento in cui sottolineava la gestione "imperialistica" e "scriteriata" del dirigente, veniva interrotto, per l'ennesima volta, dal dott. ing. Luigi Abate per autodefinirsi "Luwis The King". L'intervento della RdB riprendeva per evidenziare che il dirigente è l'unico vero responsabile della disorganizzazione e delle disfunzioni del Comando, come peraltro affermato dallo stesso nella introduzione alla riunione, perché non attua nessun accordo se non di suo gradimento.

Che senso ha allora firmare accordi che poi non vengono attuati se non in linea con le idee di una sola delle parti?

Per il ripristino delle corrette relazioni sindacali

Contro le "monarchie"

il 16 aprile sciopera con la RdB

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni