11 maggio 2021, ultimo aggiornamento alle 13:15
Insieme siamo imbattibili.

In Veneto mancano gli infermieri? Niente paura, la Regione trasforma gli Oss con un colpo di delibera magica

Venezia, 06/04/2021 12:04

La delibera approvata dalla regione Veneto, che va ad istituire una formazione supplementare per gli OSS per creare una nuova figura attribuendole delle competenze del sistema di cura che sono proprie degli  INFERMIERI, per USB è profondamente sbagliata.
Sbagliata perché con un abuso dell'autonomia regionale si agisce su un profilo professionale definito in ambito nazionale dalla conferenza Stato-Regioni che vale per tutto il territorio nazionale e per ogni ambito di lavoro, sia pubblico che privato.
Si attribuiscono competenze infermieristiche, che hanno un altro e ben più impegnativo percorso formativo, esponendo a rischi non coperti sul piano assicurativo i lavoratori che devono ancora trovare spazio nell'area sociosanitaria, secondo i decreti Lorenzin, e che spesso, pensiamo agli ambiti delle case di riposo e delle cooperative in appalto, sono costretti a svolgere lavori durissimi con responsabilità di 30/40 pazienti in notturna.
Si fornisce una manodopera a basso costo al settore privato che non è in grado di essere attrattivo per gli infermieri che preferiscono andare a lavorare nel pubblico (anche nei settori covid) piuttosto che rimanere sottopagati e in condizioni di lavoro pessime.
Si mettono contro ruoli professionali diversi, scatenando una guerra tra poveri, senza andare a incidere realmente su un miglioramento del sistema di cura, nè sul modello sociosanitario della regione.
Si coprono le mancanze nella PROGRAMMAZIONE della formazione degli infermieri con il buco dello sfruttamento degli OSS che verranno ridotti a pedine da spostare come negli anni 80.
USB RIMANE FORTEMENTE CONTRARIA A QUESTA DELIBERA, chiede di fare una revisione del profilo in conferenza stato regione, che non sovrapponga competenze e ruoli. Vi sono inoltre due progetti di legge depositati in parlamento sul ruolo dell'OSS, pensiamo sia doveroso che la politica usi questi percorsi e non atti unilaterali per poter governare.
Esecutivo REGIONALE USB VENETO

Batti il 5! Appello alla mobilitazione contro l'articolo 5

La casa è un diritto

USB, 10 anni di rEsistenza

Il saluto del segretario generale WFTU George Mavrikos per i 10 anni di USB

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati