17 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 18:44
Insieme siamo imbattibili.

Iniziative molto importanti hanno caratterizzato la settimana di mobilitazione

Roma, 07/07/2003 00:00
Si è conclusa la settimana di mobilitazione della RdB P.I. contro il blocco dei rinnovi dei contratti pubblici, contro le privatizzazioni e lo sman

Per una settimana, dal 30 giugno al 4 luglio, la RdB P.I. ha dato vita ad un presidio permanente a Palazzo Chigi dove si sono alternate le strutture dei vari settori del pubblico impiego.

Iniziative molto importanti hanno caratterizzato la settimana di mobilitazione:

· martedì 1 luglio sono stati i vigili del fuoco i protagonisti della giornata , hanno dato vita ad una iniziativa eclatante montando accanto al portone di Palazzo Chigi una scala di dieci metri tenuta in verticale da quattro funi, dando prova di abilità e grande professionalità. L’iniziativa si è resa necessaria per protestare contro i progetti governativi, condivisi anche da Cisl e Uil, di ricollocare i Vigili del Fuoco nel Comparto sicurezza.

· Giovedì 3 luglio le strutture della sanità hanno dato vita ad una singolare iniziativa: gli operatori sanitari hanno rilevato la pressione sanguigna a tutti i cittadini che transitavano nella zona del presidio.

Sempre durante la settimana di mobilitazione, giovedì 3 luglio, la RdB P.I. settore Sanità ha chiesto e ottenuto un incontro al Ministero della Sanità riguardo alla vertenza degli infermieri generici e puericultrici per i quali la Rdb P.I. è impegnata, anche con importanti vertenze regionali, a dare soluzioni ai problemi di questi lavoratori.

Anche per il settore Enti locali giovedì 3 Luglio si è svolto un incontro tra il Delegato della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e una delegazione della RdB, tema dell’incontro non solo il rinnovo contrattuale ma anche le trasformazioni che stanno attraversando l’intero comparto a partire da privatizzazioni selvagge con gravissime ricadute sui lavoratori ed anche sui cittadini.

Altro risultato della settimana di mobilitazione è l’incontro che si terrà sui contratti alla Funzione Pubblica giovedì 10 luglio e la disponibilità ad un incontro con la RdB P.I. del governo nella persona del vice primo ministro Fini o di un suo delegato.

Questa settimana di mobilitazione quindi ha coinvolto tutti i settori del pubblico impiego che ad oltre 18 mesi dalla scadenza non hanno ancora i contratti rinnovati, la RdB P.I. ritiene infatti che operare divisioni tra i lavoratori, come hanno fatto fino ad oggi Cgil Cisl Uil (basti pensare all’iniziativa del 27 giugno scorso promossa solo per alcuni settori del pubblico) impiego, produca un indebolimento complessivo dei lavoratori .

La mobilitazione continuerà nei prossimi giorni.

In occasione della presentazione del DPEF ( documento di programmazione economica) sul quale il Governo scriverà la prossima Legge Finanziaria, la RdB P.I. darà vita il prossimo 16 Luglio ad una manifestazione al Parlamento dei lavoratori precari della Pubblica Amministrazione proseguendo la mobilitazione iniziativa con la Manifestazione del 7 Marzo scorso al Ministero della Funzione Pubblica

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni