30 novembre 2020, ultimo aggiornamento alle 12:32
Insieme siamo imbattibili.

La RdB a Genova... c'era e ci sarà!

Genova, 25/12/2002 00:00
Le riflessioni dopo oltre vent'anni di attività della RdB.

Da oltre venti anni è nata l’Organizzazione Sindacale RdB, allora RSB Vigili del Fuoco, ci hanno chiamato in molti modi, quelli che speravano, di riuscire ad annientarci con le calunnie:

 

Prima quattro scemi, poi cani sciolti, settari, demagoghi, bugiardi e disonesti, ci hanno chiamato perfino fascisti, avevano pronosticato una rapida scomparsa di questa sigla, oggi ci accusano di essere troppo di sinistra, troppo vicini ai centri sociali ed ai gruppi anarchici, dicono, perché chiediamo stipendi dignitosi per tutti ed il recupero del potere d’acquisto dei salari, che vogliamo la luna!!

 

Nonostante tutti gli attacchi, oggi ci siamo ancora, sempre più numerosi, orgogliosi di esserci, ancora oggi, come venti anni fa, senza padroni di nessun genere politico o finanziario, l’unica O.S. sempre in lotta, contro qualunque Governo che attacca i diritti dei lavoratori.

 

Purtroppo, non siamo noi a decidere per te, ma sono quelli che da sempre ci accusano, quelli che hanno più del cinquanta per cento delle deleghe, quelli che continuano nonostante tutto a concertare alle tue spalle e facendo finta di litigare tra loro, ti fanno digerire dei contratti a perdere e accordi capestro, sono sempre loro, quelli che ti scippano la liquidazione e s’apprestano a gestire i fondi pensione con i tuoi soldi.

 

Cosa aspetti a ribellarti, è ora che tu prenda in mano il tuo futuro non aspettarti la manna dal cielo

 

ISCRIVITI ALLA RdB DAI FORZA AL SINDACATO LIBERO E INDIPENDENTE

 

 

 

 

 

Venchi, le lavoratrici a piazza del Popolo con Non Una Di Meno

Venchi, solidarietà da tutta Italia

USB, 10 anni di rEsistenza

La scuola in pandemia

Primo Maggio 2020, pazienza zero /prima parte

Primo Maggio 2020, pazienza zero / seconda parte

Politiche attive, il webinar USB

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati