19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 11:19
Insieme siamo imbattibili.

Permesso di Soggiorno: Il calvario continua

Nazionale, 06/06/2007 12:24

 Rinnovi dei Permessi di Soggiorno alle Poste Italiane: l’incubo dei cittadini immigrati continua.

 

Permessi di soggiorno rinnovati e rilasciati in tempi reali e brevi. Questo è quanto è stato promesso ai milioni di cittadini immigrati, nel protocollo del gennaio 2006 firmato tra Ministero dell’interno, Poste Italiane spa, associazione dei Comuni (Anci) e Istituti di Patronato.

Un operazione che ammonta a180 milioni per le spese postali e tessera elettronica, il tutto a carico dei cittadini immigrati.

 

E io Pago!! E io Pago!! E io Pago!!

 

Cosi dopo l’11 dicembre ad oggi, su 613.121 domande presentate al 15 maggio scorso, solo 37.199 sono i permessi di soggiorno pronti.

Quindi la proclamata rivoluzione “ mai più file alle questura” non decolla e l’incubo e il calvario degli immigrati continua. Questa volta non davanti alle questure, ma “nel mondo virtuale di internet”. Ovvero sul sito del Ministero dell’interno.

 

GIOVEDI 7 GIUGNO 2007 - ORE 10.00

CONFERENZA STAMPA

PRESSO LA POSTA CENTRALI DI NAPOLI

PIAZZA MATTEOTTI

 

COMITATO IMMIGRATI NAPOLI - FEDERAZIONE REGIONALE RdB-CUB - MEDICINA DEMOCRATICA NAPOLI

 

Informazione: Aboubakar 3479250741 / Mass 3336340459

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni