14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 14:23
Insieme siamo imbattibili.

Procedure di Stabilizzazione LTD Agenzia del Territorio, ai blocchi di partenza

Roma, 21/06/2007 10:37
E ora di corsa verso la stabilizzazione

Finalmente ci siamo! Ieri, 20 giugno 2007 presso la Direzione Centrale dell’Agenzia del Territorio è stata presentata alle OO.SS. l’informativa riguardante le procedure di stabilizzazione dei 1518 Lavoratori a Tempo Determinato. Nell’incontro sono stati dettati i tempi e le modalità di stabilizzazione, secondo un percorso che si avvierà già dalla prossima settimana.

 

Il 25 giugno prossimo sarà pubblicato su Internet e sulla rete Intranet il bando di stabilizzazione.

 

Dopo 4 o 5 giorni avverrà la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Nel frattempo verrà distribuito un format d’istanza che i Lavoratori a Tempo Determinato dovranno compilare e presentare agli Uffici Provinciali presso i quali si è in servizio. Questi ultimi, a loro volta, avranno il compito del controllo di tali istanze. Ci saranno trenta giorni di tempo dal momento della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale per la presentazione delle istanze.

 

Nel bando è delineato il profilo dei destinatari delle procedure che sono ovviamente i Lavoratori a Tempo Determinato in servizio presso l’Agenzia del Territorio ed eventualmente coloro che hanno maturato tre anni anche non consecutivi presso l’Agenzia stessa, come prevede il comma 519 della Finanziaria 2007, con esclusione dei soggetti che sono oggetto di decadenza o a cui non è stato rinnovato il contratto. Quindi potranno partecipare anche i colleghi che non sono più in servizio presso l’Agenzia del Territorio che però devono aver maturato tre anni di lavoro a tempo determinato. L’eventuale graduatoria sarà basata ovviamente sull’anzianità di servizio all’interno dell’Agenzia.

 

Per l’Agenzia tali procedure potrebbero aver fine intorno ai mesi di settembre-ottobre. Per quanto riguarda la nostra Organizzazione Sindacale non troviamo una motivazione che giustifichi tale dilatazione dei tempi. In questo senso noi proponiamo a tutti i Lavoratori di presentare immediatamente le istanze e spingere insieme alle altre Organizzazioni Sindacali affinché i controlli nei singoli Uffici Provinciali avvengano in simultanea e in modo celere. Così sarà possibile pubblicare in Gazzetta Ufficiale la graduatoria degli immessi in ruolo e la contestuale firma dei contratti a tempo indeterminato in brevissimo tempo.

 

Chiediamo inoltre a tutti, in primo luogo all’ Agenzia e ai Direttori degli Uffici Provinciali, la massima collaborazione affinché tali procedure siano veloci; quindi auspichiamo che non diventino un percorso a ostacoli ma una gioiosa corsa, verso un traguardo che i Lavoratori precari aspettano con ansia di poter tagliare da nove anni.

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni