19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 11:58
Insieme siamo imbattibili.

Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza

Roma, 07/02/2001 00:00
La RdB scrive al Ministro Bianco sulle nomine illegittime

Oggetto: Nomine illegittime dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

 

La scrivente organizzazione sindacale come più volte sostenuto nelle precedenti note del 23/02/200 prot. n° 08-a04 e del 16/06/2000 prot. n° 29-a04 indirizzate alla Direzione generale alle quali nessuno ci ha dato risposta, è stata ulteriormente informata dalle proprie strutture territoriali che in alcuni Uffici periferici del Corpo nazionale dei vigili del fuoco parte degli RSU eletti stanno nominando illegittimamente i RLS. Ora le scriviamo perché il fatto è ancora più grave, visto che i Comandanti provinciali, vedi il Comando di Roma ( Odg. 8/1/2001) allegato, stanno facendo fare il corso di formazione previsto per i RLS al personale nominato.

 

Poiché il comma 4 dell'articolo 18 del decreto legislativo 626/94 prevede che le modalità di elezione o designazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza siano stabilite in sede di contrattazione; l'accordo quadro del 7 maggio 1996, al punto III, ribadisce l'ipotesi di elezione o designazione dei RLS; il punto XIII dell'accordo quadro del 7 maggio 1996 rimette alla contrattazione di comparto la definizione di alcuni elementi propedeutici all'elezione o alla designazione dei RLS tra cui "evitare la sovrapposizione tra i componenti delle RSU ed i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza…" in alcune tipologia di unità lavorative; la contrattazione di comparto non c'è mai stata nonostante le reiterate richieste di avvio della scrivente organizzazione sindacale; i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza eletti presso il Comando dei vigili del fuoco di Milano su iniziativa della RdB non sono stati avviati alla formazione dall'Amministrazione che si è appellata proprio alla mancanza dell'accordo di comparto; la scrivente RdB chiede:

 

di annullare immediatamente, con disposizione degli Uffici centrali, tutte le nomine e sospendere eventuali corsi di formazione in atto;

convocare con la massima urgenza le organizzazioni sindacali nazionali di categoria per concordare l'individuazione delle sedi o degli uffici in cui devono essere eletti o designati i RLS, se i RLS devono essere eletti o devono essere designati, se le condizioni richiedono di procedere ad un accordo di comparto, se confermare o annullare tutte le nomine o le elezioni già fatte, se occorre definire eventuali altri aspetti inerenti l'argomento.

Si resta in attesa di un tempestivo cenno di riscontro a conferma dell'orientamento di codesta Amministrazione.

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni