12 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 07:42
Insieme siamo imbattibili.

RdB rinnova la richiesta di incontro con il Ministro

Roma, 09/09/2002 00:00
Relativamente a: assunzioni, carenza di organico,manovra finanziaria, collocazione del corpo. Pubblichiamo il testo integrale della nota inviata qu

Al Ministro dell'Interno

On. Giuseppe Pisanu

 

Oggetto: richiesta incontro

 

On. Ministro,

dopo le ultime calamità che hanno colpito il nostro paese e la cronica carenza di personale cui sono costrette le strutture periferiche del Corpo nazionale nel far fronte alle emergenze, richiedono, secondo la scrivente organizzazione sindacale, un approfondimento urgente per conoscere quali sono gli intendimenti di questo dicastero in materia di assunzioni.

Basti ricordare alcuni dati che ci pervengono da alcuni comandi provinciali che garantiscono il servizio di soccorso nonostante vi siano carenze che si avvicinano alle 28 unità. A tale situazione bisogna aggiungere che alcune unità del personale operativo sono impiegate per servizi d'istituto che non prevedono una presenza diretta nelle attività di soccorso tecnico urgente.

Il Governo si appresta nelle prossime settimane a definire la manovra Finanziaria, perciò riteniamo urgente avviare con Lei un tavolo di confronto che definisca quante risorse economiche si intende mettere a disposizione per le assunzioni relative al 2003.

Inoltre, la RdB ribadisce che l'ipotesi di una nuova collocazione contrattuale, espressa da alcune Sue dichiarazioni riportate dagli organi d'informazione, vede fermamente contraria un'ampia percentuale di lavoratori del Corpo nazionale.

Per le ragioni sopra elencate Le rinnoviamo la richiesta d'incontro per conoscere nel merito le proposte che Lei e il Governo intende intraprendere.

In attesa di un cortese cenno di riscontro, cogliamo l'occasione per inviarLe distinti saluti.

 

 

Arcelor Mittal: conferenza stampa della delegazione USB dopo incontro al Mise

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni