19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 01:16
Insieme siamo imbattibili.

Roma, dipartimento VIII. DOPO IL FORMAGGIO...STANNO ALLA FRUTTA!

Roma, 18/07/2007 14:37
I rappresentanti di cgil – cisl e diccap durante una trattativa presso il Dipartimento VIII anziché occuparsi della tutela dei diritti dei lavoratori minacciano i nostri Dirigenti Sindacali! In allegato il volantino da scaricare

Il 18 luglio 2007 tutte le OO.SS. sono state convocate dal direttore dell’8° Dipartimento per discutere di aspetti legati alla riorganizzazione interna. 

Durante l’incontro RdB CUB ha chiesto lumi circa il destino del servizio di Affissioni e Pubblicità e quello del personale assegnato, sia di ruolo che precario.


    E’ stata espressa preoccupazione sul fenomeno cui si assiste di dipendenti a tempo indeterminato che vengono trasferiti senza adeguate motivazioni operative, ma per ragioni che possono inevitabilmente ricondursi a esigenze di carattere politico o, nei casi peggiori, con criteri di carattere repressivo.

 


    RdB CUB ha chiesto garanzie circa i criteri dei trasferimenti sottolineando altresì lo spreco di risorse – economiche ed umane – sostenute per la formazione continua di personale che poi viene irragionevolmente trasferito altrove (come potrebbe accadere per il personale dell’URP).

 


    E’ stata espressa dalle RdB CUB contrarietà al processo di esternalizzazione delle AA.PP. Come pure contrarietà è stata espressa riguardo l’assunzione di dirigenti esterni già in pensione (è recente il caso di un ex-generale della guardia di finanza assegnato e poi dimessosi dopo meno di tre settimane).

 


    Di fronte a una nebulosa risposta in merito alle mansioni dei  sorveglianti dei mercati che si vorrebbero promuovere dalla categoria B alla C, RdB CUB ritiene che debbano essere distintamente specificati i compiti cui sarebbe destinato tale personale. In caso contrario potrebbero sovrapporsi a quelli degli Ispettori Annonari (che a loro volta dovrebbero essere riqualificati verso la Categoria D analogamente al restante personale di Vigilanza in possesso di competenze multidisciplinari).

 


    In merito infine al lavoro di una commissione sugli ispettori annonari che si riunisce ormai da mesi il direttore ha detto che i  lavori non si sono ancora conclusi. Traduzione: non è stato prodotto niente da mostrare ai diretti interessati – i lavoratori – .

 


Le altre Organizzazioni hanno invece preferito concentrare i loro sforzi nell’aggressione ad una nostra Dirigente Sindacale per la quale il rappresentante della cgil ha chiesto che venga rimossa e destinata ad altri incarichi e ad altra area per aver incaricato, in sua assenza, altri Ispettori di sostituirla!!!

 


    L’intervento di cgil si concludeva con la richiesta di non autorizzare i permessi sindacali di cui fruiscono i nostri Dirigenti Sindacali e perorando la realizzazione di un nido aziendale presso la nuova sede dell’8° Dipartimento nella ex Manifattura Tabacchi sebbene l’età media delle lavoratrici varia dai 45 ai 60 anni.

 


    Noi  chiediamo invece di applicare finalmente lo statuto dei lavoratori e il Contratto Decentrato che prevedono l’obbligo di individuare un locale da destinare a stanza sindacale nelle strutture con più di 300 lavoratori.

 


    RdB CUB ribadendo la ottima qualità dei nidi comunali ha sottolineato invece l’esigenza di istituire una mensa presso la nuova sede, dal momento che in tale struttura saranno chiamati a lavorare oltre 1500 lavoratori.

 


    Inevitabile, da parte nostra, sottolineare come annunciato nel titolo, che la concertazione è un sistema che ormai è giunto a fine corsa e che i colpi di coda di certi esponenti sindacali sono l’espressione manifesta della visibile perdita di consenso.

 

 

UNISCITI A RdB
Rafforza, con il tuo voto alle RSU,
l’unica organizzazione sindacale fuori dal coro!

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni