Icona Facebook Icona Twitter Icona Instagram Icona Youtube Icona Rss Icona Android

In Primo Piano

Roma, la Cooperativa Eureka non vuole reintegrare l’AEC licenziato. Presto un incontro con XIII municipio, famiglie degli alunni e cooperativa

Roma,

Nella mattina di venerdì 25 novembre si è tenuto il presidio sotto alla cooperativa Eureka, in via Baldo degli Ubaldi, nel quale USB Roma ha chiesto a gran voce il reintegro dell’Aec/Oepac (Operatore Educativo per le Autonomie) Alessandro, licenziato nei giorni scorsi. Le famiglie, è bene notarlo, avevano già fatto richiesta al municipio XIII, mettendo in copia conoscenza l’assessore Claudia Pratelli, per un cambio urgente di cooperativa.

Il presidente di Eureka, Marco Arena, ha incontrato una delegazione di USB e CUB, comunicandoci che non ci sarà nessun reintegro, almeno per ora. Ma motivazioni del licenziamento, comunicate dal presidente, sono contrarie al diritto del lavoro.

La delegazione di lavoratori e lavoratrici a quel punto si è spostata sotto al XIII municipio, dove hanno potuto parlare con i referenti istituzionali designati. Qui sono state ascoltate con attenzione le rivendicazioni dei lavoratori ed è stato preso l’impegno di convocare un incontro con le famiglie degli alunni e la cooperativa. Verrà, inoltre, proposta una commissione di trasparenza sull’osservanza dei contratti in seno alla Coop. Eureka.

Continueremo a lottare per ridare la continuità educativa agli alunni con disabilità e restituire il proprio lavoro ad Alessandro.

USB Roma

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati