19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 01:23
Insieme siamo imbattibili.

RSU - Amministrativi e Comparto di Contrattazione

Firenze, 20/06/2002 00:00
La RSU dei Vigili del Fuoco di Firenze si esprime contro il famigerato "comparto sicurezza": il commento della RdB e in allegato il Verbale RSU de

In data odierna si è riunita la RSU del comando di Firenze, il documento che ne è uscito a maggioranza assoluta è di condanna del comparto sicurezza perché segnerebbe la fine delle RSU e comporterebbe l’alienazione dei Colleghi Amministrativi con la loro probabile messa in mobilità.

Voglio qui relazionare sull’ acceso dibattito che ha portato ad una simile risoluzione: documenti alla mano abbiamo visto come polizia, carabinieri etc, non abbiano alcun contratto di lavoro, in sostanza non decidono sulle assegnazioni, trasferimenti, sicurezza sul lavoro, progressione in carriera, agibilità sindacali, libertà personale poiché regolamentate per legge ( 216/92 e 195/95 ) quindi escluse da ogni possibile trattativa.

Fatti questi a noi ben noti, non ugualmente noti ai delegati di quei sindacati che lavorano per il comparto sicurezza, abbiamo chiesto loro di motivarci le ragioni della scelta, ci è stato risposto che noi facciamo sicurezza nei confronti del cittadino e quindi siamo assimilabili:

anche i medici di base operano per la sicurezza, le associazioni di pubblica assistenza, i corpi dei vigili giurati, le ASL garantiscono al cittadino ammalato la sicurezza della cura, siamo tutti bravi a fare giochi di parole, fogli atti od altro non sono stati in grado di presentare a sostegno delle loro tesi.

Per quanto concerne i Colleghi Amministrativi ugualmente ci hanno risposto che hanno assicurazioni che non verrà modificato niente riguardo la loro collocazione. E’ stato fatto notare loro come su oltre 400.000 lavoratori nel comparto, non vi sia neppure un amministrativo, ugualmente, a loro dire, vi saranno cambiamenti tali da salvaguardare il ruolo amministrativo.

I dipendenti del Corpo Nazionale sono approssimativamente 26.000 di cui circa 3500 amministrativi, siamo in Italia è vero, Garibaldi con 1000 uomini cambiò l’ assetto politico dello stivale, tremila sono più di mille, ma non voglio offendere la memoria di un Grande paragonandolo alla poca cosa che il panorama sindacale sembra offrire, da lui una sola cosa hanno mutuato

“ OBBEDISCO “, ma come al solito chi comanda pensa ai suoi di interessi.

A riprova di ciò, alla domanda: ma chi ve lo fa fare di perseverare in questa direzione dopo tutti i documenti ( leggi dello stato) che abbiamo letto ??

Risposta: si tratta di un atto di fede, questo ci hanno garantito !!! ( il loro segretario nazionale e solo a parole ndr ).

Tempi strani, c’ è chi per un atto di fede si schianta con un aereo contro due torri, questo dovrebbe quantomeno far scattare un campanello di allarme nel nostro cervello.

Comunque abbiamo potuto vedere che neppure i loro segretari provinciali hanno in mano alcunché di scritto a sostegno di quello che vendono in giro.

Il miraggio sono i soldi, che sappiamo bene non ci sono per nessuno, anche il segretario provinciale CISL di Firenze ( membro RSU ) ha dovuto ammetterlo di fronte al contratto del comparto sicurezza: i numeri non sono ancora classificabili come suscettibili ad atto di fede (domani chissà).

In allegato Leggi il verbale RSU di Firenze

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni