21 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 08:47
Insieme siamo imbattibili.

Sciopero Atm e pioggia. Traffico in tilt

Milano, 05/05/2007 11:07
5 maggio 2007 - Corriere della Sera

Milano - Milanesi in coda sotto la pioggia, ieri, per lo sciopero Atm indetto dai tranvieri aderenti ad Al Cobas/Cub trasporti, Sama, Faisa Confail, Fildiai, Cildi. I sindacati dichiarano un'adesione del 65-70 per cento, l'azienda arriva a stento al 40.

Ma tant'è: per i cittadini i disagi sono stati consistenti, anche se le tre linee della metropolitana hanno continuato a funzionare per tutta la giornata. Molti, per evitare lo sciopero, hanno scelto l'automobile.

Contribuendo così a rendere più caotico il traffico cittadino. Chi ha rischiato il viaggio su tram e autobus ha dovuto sottomettersi a lunghe attese al riparo delle pensiline.

Poca fortuna anche per chi ha cercato di aggirare l'ostacolo chiamando un taxi: negli orari clou della giornata centralini intasati e niente macchine bianche ai posteggi. Lo sciopero di ieri era indetto dai sindacati di base per protestare contro la cessione di 280 dipendenti Atm alle aziende che hanno vinto le gare della provincia in due lotti a Nord e a Sud della città. Secondo i rappresentanti dei lavoratori, il passaggio ad altre imprese comporterebbe condizioni peggiorative (normative e retributive) per chi guida i mezzi pubblici. Dopo l'agitazione di ieri, la questione resta aperta. Gli stessi confederali hanno già indetto uno sciopero di quattro ore per il prossimo 15 maggio.

Come è avvenuto ieri, è prevedibile un'adesione particolarmente forte nei depositi interessati dai trasferimenti di personale. Ora la parola passa all'azienda di Foro Bonaparte, che la settimana scorsa ha visto insediarsi i nuovi vertici.

 

Gli Ex LSU/Ata vincono la battaglia per l'assunzione nella Scuola

Verbale incontro al Miur Ex LSU/Ata

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni