19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 12:00
Insieme siamo imbattibili.

SCIOPERO ATM MILANO ADESIONE DAL 65 AL 70 %

Milano, 04/05/2007 19:53
COMUNICATO STAMPA

DEI MEZZI DI SUPERFICE

QUESTA SERA DI NUOVO SCIOPERO

 

 

Con punte di oltre il 70% nei depositi più grossi come Giambellino, Sarca e Molise, i lavoratori Atm di Milano in sciopero hanno così dimostrato la loro ferma intenzione di non accettare l’azzeramento dei loro diritti e delle conquiste ottenute con anni di lotte.

 

Ridicoli sono i dati forniti da Atm, (che parla di 40% di adesione allo sciopero) senza però dire che questi dati sono solo parziali e rilevati all’inizio dello sciopero, senza neppure attendere che tutte le vetture rientrassero nei depositi. Con la pioggia battente e il traffico caotico di Milano alcune vetture per rientrare in deposito hanno fatto anche oltre 60 minuti di code.

 

Le OOSS, Fildiai-Cildi AlCobas-cubtrasporti e Sama-Confail, che hanno indetto lo sciopero, ribadiscono la loro ferma determinazione, anche per la forte adesione dei lavoratori, nel continuare la vertenza in atto.

 

CON LA LIBERALIZZAZIONE NON SI METTE A GARA IL SERVIZIO DI TRASPORTO,

SI METTONO A GARA, AL PREZZO PIÙ BASSO, I LAVORATORI, IL SALARIO, IL POSTO DI LAVORO, LE NOSTRE CONQUISTE E LE NOSTRE TUTELE.

 

CON LA LIBERALIZZAZIONE SI AVRA’ INOLTRE LA DEQIALIFICAZIONE DEL SERVIZIO A SCAPITO DEI CITTADINI.

 

Comune di Milano e Atm, sulla pelle dei cittadini e dei lavoratori, continuano a negare la realtà cercando in tutti i modi di sottrarsi alle loro responsabilità, rifiutando di incontrare le organizzazioni promotrici delle lotte che in modo così vasto rappresentano i lavoratori.

 

Questa sera lo sciopero riprenderà con ancora più forza.

 

Fildiai-CILDI * A.L. COBAS-CUB Trasporti * SAMA-Confail

fax: 0229406970 fax: 0245499507 fax: 0229417119

 

per info : Giancarlo Chiodi tel. 338/5449574- Claudio Signore tel. 347/9128012

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni