11 luglio 2020, ultimo aggiornamento alle 06:15
Insieme siamo imbattibili.

SOLIDARIETA' E SOSTEGNO ALLO SCIOPERO DEI PRECARI DEL 6 OTTOBRE

Milano, 20/09/2006 11:43

L’attivo regionale degli attivisti RdB/CUB Pubblico Impiego riunito il 19 settembre 2006

-      considerato che il governo sta smentendo con i fatti le promesse elettorali di intervento contro la precarietà

-      considerato che anzi il governo si prepara, in continuità col precedente, a dare pratica attuazione incrementando (fino a 400.000 posti in meno nei prossimi 5 anni) i tagli di posti di lavoro pubblici concordati dal precedente governo con Cgil-Csil-Uil con la Preintesa del maggio 2005 per il Rinnovo dei Contratti Pubblici (60.000 posti nel triennio 2002-2004 e 50.000 nel triennio 2005-2008)

-      considerato che la precarietà investe e peggiora le condizioni di vita non solo dei lavoratori che vi sono coinvolti direttamente ma anche dei lavoratori stabili , cosiddetti “garantiti”

-      considerato che la mobilitazione dei lavoratori precari pubblici è solo il prologo di una lotta più generale che investa tutto il mondo del lavoro, pubblico e privato

si impegna e impegna tutti gli attivisti e iscritti RdB nei posti di lavoro al massimo sostegno allo sciopero dei lavoratori precari pubblici del 6 ottobre p.v.

-      nella prospettiva di una lotta, nazionale e locale, per creare condizioni di nuova unità tra lavoratori, stabili e precari, pubblici e privati,

-      e invita tutti gli attivisti ad accompagnare lo sciopero dei lavoratori precari con iniziative di solidarietà dei lavoratori stabili.

L’attivo regionale degli attivisti RdB/CUB Pubblico Impiego Lombardia

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Primo Maggio - Pazienza zero

La strage nelle RSA lombarde

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni