22 ottobre 2020, ultimo aggiornamento alle 20:45
Insieme siamo imbattibili.

Sport e Salute, USB-Andico chiede chiarezza

Nazionale, 17/09/2020 15:26

Cari Colleghi iscritti e non, si è tenuta la riunione on line convocata per oggi da Sport e Salute su richiesta delle OO.SS. in merito alla disdetta unilaterale dell’accordo del 15 maggio u.s.

 

Il presidente avv. Cozzoli ha esordito elogiando il senso di responsabilità dei lavoratori e delle Organizzazioni Sindacali che hanno consentito, attraverso gli istituti previsti dall’accordo appena disdettato, al Sistema Sport di reggere l’onda d’urto dell’epidemia Covid-19, rassicurando i presenti circa l’intenzione di Sport e Salute di riaprire al più presto le trattative per il rinnovo del Contratto collettivo che, come sapete, è scaduto dal dicembre 2017.

 

Ci siamo preoccupati di segnalare i punti salienti del protocollo che consideriamo imprescindibili per concordare e siglare un nuovo accordo che deve ricomprendere tutti gli istituti contrattuali previsti (banca ore, permessi brevi, lavoro agile) nel documento del 20/05/2020 e la precisazione della normazione del lavoro agile, incluso il diritto alla disconnessione, il riconoscimento del buono pasto.

Abbiamo chiesto che sia fatta chiarezza sul ruolo di Sport e Salute nei confronti delle FSN e, soprattutto è stato ricordato al presidente Cozzoli che i dipendenti (ex. Art. 30 ancora in servizio) delle federazioni sono, amministrativamente, nel libro paga della società e che quindi il nuovo contratto deve contenere regole certe circa la sua applicazione; inoltre abbiamo chiesto la reintroduzione, nei finanziamenti alle FSN, di un capitolo riguardante le spese del personale da utilizzare esclusivamente a tal fine.

Nell’augurio che anche altri sostengano questa nostra richiesta, continueremo a far sentire la nostra voce. Il primo incontro con l’Amministrazione per la progettazione di un nuovo protocollo è convocato per oggi alle 15.00. Il nuovo protocollo sarà articolato prevedendo la progressiva ripresa del lavoro alla luce della sicurezza dei lavoratori come assoluta priorità e, presumibilmente, coprirà l’arco temporale fino al 15 ottobre in attesa di nuovi Decreti governativi. Vi terremo informati.

Roma 17 settembre 2020

USB - Andico

Donatella Bottura

USB, 10 anni di rEsistenza

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

SCARICA L'INSTANT BOOK

Liberate i 18 pescatori ostaggio in Libia

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni