19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 22:13
Insieme siamo imbattibili.

STATO DI AGITAZIONE ALLA CTE

Roma, 16/04/2007 18:54

 

PROCLAMAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE DEI PROFESSIONISTI E TECNICI DELLE CONSULENZE TECNICHE PER L’EDILIZIA CENTRALE E REGIONALI

 

 

            Le scriventi OO.SS. PROCLAMANO LO STATO DI AGITAZIONE DEI PROFESSIONISTI E DEI TECNICI DELLE CTE operanti in Direzione Generale e nelle Direzioni Regionali a seguito del ricevimento da parte degli stessi di numerose lettere “di significazione, diffida e messa in mora” a firma del Presidente e del Direttore Generale dell’Istituto,  contenenti esorbitanti richieste economiche relative ad investimenti immobiliari.

Nel prendere atto che a seguito di quanto avvenuto sono venute meno le condizioni di garanzia e di  tutela dei dipendenti da parte dell’Amministrazione, le scriventi comunicano che i dipendenti in questione si asterranno, a partire  dalla data odierna da tutte le attività  direttamente o indirettamente connesse con gli investimenti immobiliari, diffidando l’Istituto a sottoscrivere atti irreversibili relativi a proposte di valutazione congruite di recente dalla commissione di congruità.

Le scriventi OO.SS., nella certezza  che i lavoratori abbiano  sempre operato in coerenza con le linee strategiche dell’Istituto e  nel pieno rispetto degli indirizzi operativi tecnico-professionali di struttura, chiedono che venga fatta immediata e piena chiarezza sul loro operato. A  tal fine comunicano che gli stessi si dichiarano disponibili a fornire il proprio supporto e la propria testimonianza.

 

 

Roma, 16 aprile 2007

 

 

 

     CGIL                   CISL                         UIL                     CISAL                      RdB

R. Morelli           P. Pedemonti       A. Delle Monache        P. Fiore            D. Mencarelli

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni