23 settembre 2020, ultimo aggiornamento alle 21:58
Insieme siamo imbattibili.

TEMPO VESTIZIONE E IL VERO VOLTO DEI "FIRMAIOLI"

Nazionale, 31/10/2014 08:50
SMUOVONO LE ACQUE!!!...E LA PUZZA È NAUSEABONDA

Lavoratori,

la paura d’aver ostruito da sempre tale processo fa muovere i “firmaioli” ecco cosa succede quando con giusta causa la USB impianta le basi per un ricorso sui tempi di vestizione. Prima di iniziare un ragionamento in merito dobbiamo, per dovere di cronaca, fare un piccolo passo indietro!!!

Da sempre, almeno da quando i contratti erano in vita, la USB (allora RdB) ha sempre cercato e sostenuto l’idea ed i propositi di inserire il tempo di vestizione come “tempo lavorativo” e quindi ha sempre cercato la giusta corresponsione economica in tal senso. Chi si fosse avvicinato da poco a noi, può consultare le nostre storiche proposte in allegato.

Naturalmente negli anni, ad opera dell'amministrazione e vari sostenitori, si è sempre agito a cercare di non far riconoscere tale diritto che a noi è sempre sembrato legittimo.

Ora alla luce degli inspiegabili blocchi contrattuali, anche e solo dal punto di vista normativo, l’unica soluzione è un ricorso a TAR del Lazio. Questo ha suscitato “le ire funeste” dei soliti sindacati “gialli” (quelli pro amministrazione) che se da un lato di fatto riconoscono la giustezza del ricorso dall'altro lato scrivono di pugno“…onde evitare eventuali ricorsi…”(omissis). Quindi cercano di porre l’amministrazione al riparo dall’azione legale che ha intrapreso USB a tutela dei lavoratori.

Ora a voi lavoratori spetta il compito di dover decidere ed analizzare certi comportamenti che sono altamente lesivi contro tutta la categoria. (di fatto non vogliono che ai lavoratori venga riconosciuto il risultato economico)

USB è ricorsa al TAR con il solo intento di far valere un diritto che di fatto è stato leso da anni di ostruzionismo e “nefandezze” che ci hanno portato non alla professionalizzazione del CNVVF ma alla “rovina”. Con la LEGGE 252 ed il DL217 gli effetti catastrofici sono sotto gli occhi di tutti ed anche se qualcuno continua a parlare di “comparto delle meraviglie”... il riordino è la sola realtà!!!

 

IL RICORSO E' A  CARICO DELL'USB...GRATUITO PER I LAVORATORI

QUINDI LAVORATORI SVEGLIA!!!

I SINDACATI “FIRMAIOLI” SONO DALLA PARTE DEL PADRONE

STRACCIA LA DELEGA A QUESTI “PERSONAGGI” E SOSTIENI USB VVF

IL VENTO NON SI FERMA... LA BASE NEMMENO

 

 

 

 

 

SCARICA L'INSTANT BOOK

Roma per gli invisibili

Rilanciare i diritti

Il videomecum USB sul coronavirus

A cosa serve la sanità privata?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni