14 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 03:21
Insieme siamo imbattibili.

VIGILI DEL FUOCO AGGREDITI DA FOLLA DURANTE CATTURA LATITANTI

Napoli, 11/11/2001 00:00
Invitiamo i sostenitori del comparto sicurezza a ragionare sui fatti

(ANSA) - NAPOLI, 7 NOV - Cinque vigili del fuoco, che erano intervenuti su richiesta della Guardia di Finanza per sfondare una porta e consentire la cattura di due latitanti, sono stati aggrediti selvaggiamente da un gruppo di persone. Un vigile e' stato ferito con una coltellata ad una gamba, gli altri quattro sono stati picchiati con pugni, calci e bastoni. Il grave episodio e' accaduto a Quarto (Napoli), dove i vigili erano intervenuti in ausilio alla Guardia di Finanza con il colpito di sfondare una porta di un appartamento dove si nascondevano i due ricercati. L'aggressione e' avvenuta in via Alcide De Gasperi. I militari stavano procedendo all'arresto di due ricercati per contrabbando di sigarette. E' intervenuta una squadra del distaccamento di Pianura, quartiere alla periferia occidentale, di Napoli, con un mezzo speciale, detto ''Intercity''. Una volta sfondata la porta, i finanzieri hanno potuto arrestare i due latitanti. In manette li hanno condotti nelle loro auto mentre i vigili stavano riprendendo gli attrezzi utilizzati per lo sfondamento della porta prima di rientrare in caserma. Ma, appena i militari si sono allontanati, i vigili del fuoco rimasti soli, sono stati aggrediti da un agguerrito e folto gruppo di persone. Un pompiere e' stato ferito ma in maniera non grave a una gamba con un colpo di coltello, un altro ha ricevuto una testata sul volto, un altro ancora e' stato circondato e picchiato con calci, pugni e bastoni. Altri due vigili sono stati colpiti in maniera non grave. I cinque vigili nonostante le ferite, sono riusciti ad entrare nel loro automezzo e ad allontanarsi, ma anziché rientrare in caserma si sono recati direttamente all'ospedale al San Paolo, nel quartiere di Fuorigrotta. La vicenda ha suscitato indignazione e rabbia tra i colleghi dei cinque vigili del fuoco aggrediti. ''Siamo stufi di subire aggressioni durante i nostri interventi - dice un vigile - Stavolta i colleghi se la sono vista brutta, anche perché, incomprensibilmente, sono stati lasciati soli: dopo la cattura dei latitanti, i finanzieri si sono subito allontanati senza pensare alle conseguenze che poi si sono puntualmente verificate''. (ANSA). YYE-LN

In questa circostanza si è trattato di negligenza dei nostri colleghi e di chi li ha mandati poiché non dovevano assolutamente intervenire. Con il comparto sicurezza certi interventi da manovali, al seguito delle forze di polizia, saranno frequenti e obbligatori.

Per non essere ridotti a carne da macello.

Contro il comparto sicurezza

Alle prossime elezioni RSU

Vota RdB

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni