12 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 22:52
Insieme siamo imbattibili.

VIGILI DEL FUOCO: RDB PROTESTA A PALAZZO CHIGI, TAFFERUGLI

Roma, 01/07/2003 00:00
(ANSA), ore 13,13 1 LUG POMPIERI MONTANO SCALA ALTA 10 METRI, POLIZIA INTERVIENE

Nel giorno dell'inaugurazione del semestre di presidenza italiana della Ue una delegazione di vigili del fuoco, aderenti alle Rdb, le rappresentanze sindacali di base, ha messo in atto una vivace protesta per chiedere un rinnovo contrattuale in linea con i salari europei: i vigili del fuoco sono riusciti a montare, davanti a Palazzo Chigi, una “scala controventata”, di quelle che si utilizzano quando non vi è la possibilità di usufruire di appoggi su una parete, alta più di 10 metri. Non sono mancati i momenti di tensione con le forze dell'ordine.

Sulla scala, rimasta sulla piazza antistante Palazzo Chigi per alcuni minuti, prima dell'intervento della polizia, i vigili del fuoco hanno issato una medaglia simbolica, a significare la loro richiesta, come hanno spiegato, di “ricevere meno medaglie e avere più salari e più diritti". Era stato anche preparato un lungo striscione di 8 metri da appendere alla scala che però sarebbe stato strappato nelle fasi concitate del montaggio. Durante queste operazioni, tra l'altro, un vigile del fuoco si sarebbe leggermente ferito ad una spalla, "poiché -hanno accusato alcuni colleghi -la polizia, mentre noi vigili del fuoco sollevavamo la scala, la tiravano in senso contrario per impedirne il montaggio.

"Siamo qui perché il corpo dei vigili del fuoco -hanno spiegato Paola Palmieri, della direzione nazionale delle Rdb - e Stefano Del Medico, per il coordinamento nazionale -viene svuotato di strumenti per intervenire. Secondo questo governo i vigili del fuoco devono occuparsi di difesa civile: un gruppo scelto, il nucleo battereologico-chimico, potrebbe addirittura partire per l'Iraq o essere chiamato a svolgere operazioni di sicurezza pubblica che non hanno nulla a che vedere con le attività di protezione civile. Inoltre gli strumenti con cui lavorano sono vetusti, non ci sono soldi per pagare la benzina dei mezzi, c'e' un problema di organico e il governo non ha istituito i fondi necessari per dare il via alla campagna sugli incendi boschivi, demandando tutto alle Regioni, ma solo due hanno stanziato risorse.

Le Rdb chiedono di avviare la trattativa sul rinnovo del contratto di lavoro 2002-2005; di mobilitarsi affinché il Parlamento respinga il disegno di legge Pisanu di modifica del rapporto di lavoro dei dipendenti del corpo; di approvare una riforma che metta fine al dualismo tra protezione civile e corpo nazionale dei vigili del fuoco e potenziare l'organico

attraverso l'assunzione a tempo indeterminato dei precari.

'In questo paese non si può protestare -hanno detto, al termine dell'iniziativa, alcuni manifestanti -la polizia ci ha identificato, ha sequestrato la scala, e alcuni nostri colleghi sono stati portati in commissariato.

Davanti a Montecitorio, ad assistere alla protesta, erano presenti i parlamentari Loredana De Petris e Mauro Bulgarelli.

le RdB proseguiranno le iniziative con una settimana di mobilitazione “per denunciare all’opinione pubblica – dicono – il degrado verso cui sta precipitando la pubblica amministrazione”. Nei prossimi giorni saranno interessati i comparti sanità, università e ricerca, agenzie fiscali e presidenza del Consiglio dei ministri. (ANSA) 01-lug-13:13

 

VIGILI DEL FUOCO:BULGARELLI,MI AUTODENUNCIO PER SOLIDARIETA'

(ANSA),1 LUG ore 14,02 (V.'VIGILI DEL FUOCO: RDB PROTESTA...' DELLE 13:13)

Il parlamentare Verde Mauro Bulgarelli, dal primo commissariato della questura di Roma dove sono stati portati alcuni vigili del fuoco che hanno dato vita all'iniziativa di stamane davanti a Palazzo Chigi, ha detto di essersi autodenunciato "non solo per solidarietà con i manifestanti, ma anche per la totale condivisione delle loro rivendicazioni, contro la militarizzazione del corpo dei vigili del fuoco e per il rinnovo del contratto di lavoro".

L'esponente Verde ha inoltre annunciato una interrogazione su quanto avvenuto oggi. ' 'Perché -ha chiesto -le forze

dell'ordine hanno impedito una semplice identificazione? L'atto dimostrativo dei vigili del fuoco è stato assolutamente

pacifico e privo di pericoli per la gente, solo l'intempestivo

intervento delle forze dell'ordine ha comportato alcuni rischi, assolutamente gratuiti. Ciò fa doppiamente riflettere se si

pensa che uno dei motivi della protesta l'intenzione del governo di affidare al corpo nazionale dei vigili del fuoco un ruolo di corpo di difesa. Si tratta di una politica tesa a modificare e stravolgere l'attività di operatori di protezione civile che i vigili del fuoco hanno assunto da oltre 30 anni’.

Secondo quanto riferito dallo stesso Bulgarelli e da alcuni vigili del fuoco, infatti,la polizia, subito dopo che la scala

è stata abbassata, hanno iniziato a fermare i manifestanti per identificarli, "ma di fatto l'identificazione è stata impedita perché non hanno permesso ad alcuni di prendere i documenti nel furgoncino adiacente. Alcuni vigili del fuoco sono portati in questura come criminali’.

"I Verdi -ha concluso Bulgarelli -sono assolutamente

favorevoli alla battaglia della, Rdb del pubblico impiego, anche perché i progetti del Governo aumentano i rischi per il

territorio e per la sicurezza della popolazione’ .(ANSA) .

01-LUG-03 14:02 NNNN

 

 

Arcelor Mittal: conferenza stampa della delegazione USB dopo incontro al Mise

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni