19 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 02:07
Insieme siamo imbattibili.

Appello a tutti i Precari della Pubblica Amministrazione

Nazionale, 18/06/2007 12:09

Le Rappresentanze sindacali di base rilanciano una grossa mobilitazione unitaria e nazionale in autunno e chiedono a tutti i precari di aderire a questo appello e fare tutti gli sforzi necessari perché anche questa manifestazione sia grande e partecipata, come e di più di quella del 6 ottobre 2006 perché solo così si può costringere il governo e la politica a dare risposte vere

per un nuovo sciopero generale e manifestazione nazionale ad ottobre 2007 a Roma

Il 6 ottobre dell’anno scorso oltre 30 mila precari della Pubblica Amministrazione sono scesi in piazza a Roma  per chiedere di essere assunti tutti, subito e assunti davvero.

Questa grande mobilitazione è riuscita a incidere sulle decisioni del Governo e delle maggioranze politiche a tutti i livelli al momento della definizione della legge finanziaria strappando risultati che però vanno estesi a tutti i precari non ancora stabilizzati.

Bisogna riscendere in piazza perché la finanziaria 2007 non ha dato risposte vere e per tutti gli oltre 500 mila lavoratori precari delle pubbliche amministrazioni. Infatti vi sono possibilità di soluzione solo per una determinata tipologia contrattuale (i tempo determinato) e con una certa anzianità (tre anni con lo stesso contratto ), sono state stanziate di fatto risorse per sole 8000 assunzioni e vi è l’obbligatorietà alla stabilizzazione solo per gli enti verticali (ministeri, enti di parastato ecc) nei quali il numero dei precari a tempo determinato è pari al  3% dei precari di tutta la pubblica amministrazione.

Risultato?...Le Amministrazioni pubbliche a tutti i livelli e il Governo non stabilizzano i precari più precari!!!

METTETEVELO IN TESTA, I PRECARI NON MOLLANO!

I precari del pubblico impiego riscendono in piazza!

 

 

 

Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni