20 novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 08:22
Insieme siamo imbattibili.

FIRMATO OGGI IL MEMORANDUM PER SCUOLA, UNIVERSITA' E RICERCA: MA QUALE RILANCIO ...

Roma, 27/06/2007 15:44
In allegato anche per le bocche buone il comunicato cgil di risposta alle nostre considerazioni sulla questione......

Sottoscritto oggi  da governo, Cgil-Cisl-Uil e “autonomi” il Memorandum per Scuola, Università e Ricerca

(il testo è scaricabile da www.universita.rdbcub.it)

 

MA QUALE RILANCIO…?. SOLO CHIACCHIERE ED UNA  CERTEZZA:

 I lavoratori sorvegliati speciali, precari fermi un altro giro ...!

In silenzio e in tutta fretta governo e confederali (con relativo codazzo di “autonomi”) hanno sottoscritto  un Memorandum anche per Scuola, Università e Ricerca.

 

Non convocata la Federazione RdB/CUB, che non hai condiviso e non ha sottoscritto il Memorandum di smantellamento della pubblica amministrazione e dei contratti di lavoro dei dipendenti pubblici dello scorso 6 aprile 2007 !

 

Anche in questo Memorandum vengono ribaditi due vincoli all'azione del sindacato (ambedue accettati dai sindacati confederali e “autonomi” con la firma): i lavoratori pubblici vanno sottoposti a sorveglianza speciale, i sindacati si fanno parte diligente nel sostenere contrattualmente il governo in questa opera di “risanamento della pubblica amministrazione” !

 

In quanto ai progetti di riorganizzazione della pubblica amministrazione e più ancora ai promessi progetti di rilancio del sistema scuola, Università e Ricerca Pubblica solo chiacchiere e tanta ipocrisia moralizzatrice: non una parola sugli investimenti necessari per tirar fuori dal coma il settore, non una parola sui guasti di vent'anni di “riforme” privatizzatrici e autonomistiche...

 

Per i lavoratori: non una parola sul blocco di fatto delle assunzioni tecnico-amministrative, della  stabilizzazione negata dei precari in base alla direttiva Nicolais, del blocco del salario e della contrattazione integrativa...!

 

Invece molte le false promesse e chiacchiere sulla “programmazione” degli organici ma  nessun intervento a riequilibrio degli organici e dei salari falcidiati da anni di blocco delle assunzioni e di riduzioni delle piante organiche, da una politica sistematica e programmatica di rinnovi a contratti scaduti da anni...

 

Ultima e ancora più grave questione, quella del precariato per i quali governo, confederali e “autonomi” sottoscrivono tante belle raccomandazioni e l'intento di lotta condivisa al precariato, ma nessun impegno concreto... !

 

A questo punto non capiamo a cosa serve l’iniziativa nazionale del 3 luglio sul precariato di Cgil-Cisl-Uil .......se non a prender per i fondelli i precari !!

 

RdB/CUB Università chiama i lavoratori universitaria alla vigilanza contro una politica governativa e confederale che nega ogni sostegno al rilancio dell'Università Pubblica e attacca i lavoratori  nella loro dignità, nei loro diritti e nei loro salari ! Non è finita qui !

PASSA DALLA TUA PARTE !
SOSTIENI ED ISCRIVITI A RdB !

Roma, 27 giugno 2007                RdB/CUB P.I. - Università


Assemblea metalmeccanici USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni