26 giugno 2022, ultimo aggiornamento alle 09:30
Insieme siamo imbattibili.

Parcheggi comunali Bologna: inaccettabile il silenzio sul licenziamento dei lavoratori in appalto

Bologna, 14/01/2022 14:59

Inaccettabile silenzio delle aziende e del Comune sulla questione del licenziamento e delle prospettive per i lavoratori dei parcheggi comunali. A due settimane dalla cessazione degli appalti non è stata ancora fissata una data per il confronto tra le parti, nonostante solleciti e l’evidente urgenza.

Di fronte a questa situazione la mobilitazione continua e saranno necessarie ulteriori iniziative di lotta a partire da un presidio in Comune.

Questa vicenda dimostra quanto siano insufficienti e disapplicati i protocolli di tutela sugli appalti, questo dopo anni di servizio in subappalto prima con TPER e ora con la nuova azienda Bomob nata dopo la perdita dell’appalto da parte di TPER nei confronti della multinazionale francese Engie.

La USB nel sollecitare ulteriormente l’avvio del confronto con Comune e azienda per garantire lavoro e reddito per questi lavoratori, ribadisce la necessità invertire la rotta nell’utilizzo sfrenato di appalti e subappalti nei servizi pubblici.

USB Bologna

La variante operaia in piazza a Roma

Il nuovo numero di Proteo

"SOBERANA" La sfida di Cuba al Covid19

Costruiamo il futuro. Scarica il pdf

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati